Il Premio “Città di Porcia” vola in Brasile

imagazine_icona

redazione

16 Novembre 2015
Reading Time: < 1 minute
Condividi

Vittoria per Josè Milton Vieira

Condividi

La musica e la cultura contro la barbarie. Questo è il messaggio arrivato dalla finale con orchestra del Concorso Internazionale Città di Porcia dedicato quest’anno al trombone e vinta, su 34 concorrenti provenienti da 20 nazioni del mondo, da Josè Milton Vieira (primo brasiliano a salire su podio nella storia del concorso).

La giuria presieduta da Enrique Crespo (Uruguay) – e composta da Andrea Bandini (Italia), Michel Becquet (Francia), Fabiano Fiorenzani (Italia), György Gyivicsan (Ungheria), Ingemar Roos (Svezia) e Antonio Sicoli (Italia) – ha espresso un verdetto unanime: primo premio (8.000 €) Milton Vieira, che ha conquistato anche il pubblico (premio di 1.000 €) per la musicalità dirompente e la bella energia; secondo premio (4.500 €) per l’italiano Andrea Calcagno, capace di un bel suono; terzo premio 3.000 €  per l’ungherese András Pálfy, il più giovane, preciso, ma meno espressivo. La borsa di studio di 750 € è andata allo sloveno Zan Tkalec e al francese Robinson Khoury. Particolarmente apprezzata l’interpretazione della Sinfonia n. 7 di Beethoven diretta a memoria da Acocella, rispettandone i metronomi originali e fortemente contrastata, eseguita da un’orchestra espressiva ed emozionale.

La serata, trasmessa in streaming mondiale, è stata registrata dalla Radio Rai regionale.

Visited 3 times, 1 visit(s) today