Gorizia, giostre in piazza Vittoria per la Fiera di Sant’Andrea

imagazine_icona

redazione

25 Ottobre 2023
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Scelta sperimentale per 18 attrazioni. Tutte le altre fino al 10 dicembre in piazza Battisti e via Cadorna. Il 14 accensione dell’albero di Natale e inaugurazione della pista di ghiaccio

Condividi

GORIZIA – La tradizionale Fiera di Sant’Andrea da sabato 2 a domenica 10 dicembre invaderà il centro cittadino, con una novità dal sapore vintage per i primi cinque giorni.

In via sperimentale, 18 delle 77 giostre partecipanti saranno infatti collocate in piazza Vittoria, data l’indisponibilità dei Giardini pubblici, oggetto dei lavori di riqualificazione.

Anche quest’anno la Fiera inaugurerà il Dicembre Goriziano, il maxi cartellone di eventi che scandirà il periodo delle feste natalizie in città, portando con sé, tra le altre cose, luminarie in tutto il centro, la pista di ghiaccio e la festa di Capodanno.

Come di consueto le attrazioni di spettacolo viaggiante della Fiera di Sant’Andrea saranno accompagnate dalle bancarelle nel primo fine settimana, quindi da sabato 2 a lunedì 4 dicembre. La loro dislocazione sarà quella consolidata, con l’aggiunta però di piazza Municipio.

Le giostre in piazza Battisti e via Cadorna si fermeranno fino a domenica 10, mentre quelle in piazza Vittoria da sabato 2 a martedì 5 dicembre, in base a quanto deciso di comune accordo dagli uffici comunali e dai gestori delle stesse attrazioni.

“La Fiera di Sant’Andrea – spiega l’assessore comunale alla Polizia locale, Francesco Del Sordi – è un patrimonio cittadino, quindi per sopperire alla mancanza dei Giardini pubblici abbiamo individuato una soluzione che ci consente di mantenerla in centro, recuperando anche il suo valore storico, dato che questa collocazione era già stata utilizzata in passato. In accordo con i gestori degli spettacoli viaggianti e con gli stessi esercenti piazza Vittoria, che abbiamo coinvolto, abbiamo deciso di fare quindi una sperimentazione che riteniamo possa essere rispettosa delle esigenze dei giostrai e dei commercianti della zona. Valuteremo poi l’esito”.

Sabato 2 dicembre la città non risplenderà solo per le luci della Fiera, ma anche per le luminarie, la cui accensione aprirà il Dicembre Goriziano.

“Stiamo lavorando per mettere a punto i dettagli di un programma articolato, che possa coinvolgere sia i goriziani che i visitatori per tutto il periodo delle feste di fine anno. Vogliamo che questo Natale Gorizia emerga in tutto il suo splendore guardando a Go! 2025”, rimarca Luca Cagliari, assessore ai Grandi eventi del Comune di Gorizia.

Il calendario è in via di definizione anche in sinergia con il Gect, inoltre la promozione degli appuntamenti sarà fatta in collaborazione con il Comune di Nova Gorica.

Le luci natalizie saranno collocate in centro, anche in aree lo scorso anno escluse. Sarà adottato l’accorgimento di spegnerle durante le ore notturne, utilizzando comunque lampade a led a basso consumo. L’albero di Natale in piazza Vittoria, che sarà goriziano come già in passato, sarà acceso invece giovedì 14 dicembre, giorno in cui sarà inaugurata anche la pista di ghiaccio.

Altri alberelli natalizi saranno posizionati nei quartieri cittadini e nelle case di riposo.

Per tutto il periodo delle feste sarà proposta animazione, con un occhio di riguardo per i più piccoli, anche con il coinvolgimento di associazioni cittadine. Immancabile la festa di Capodanno in piazza Vittoria, con musica e intrattenimento e lo spettacolo di fuochi d’artificio che illuminerà il cielo sopra il Castello. I giochi pirotecnici saranno parzialmente silenziati, nel rispetto dei cani e degli altri animali domestici.

 

Visited 59 times, 1 visit(s) today