Economia civile, studenti friulani premiati a Firenze

imagazine_icona

redazione

4 Ottobre 2023
Reading Time: 2 minutes

I ragazzi del “Volta” di Udine protagonisti al festival nazionale con il progetto Digital Detox in collaborazione con Confcooperative Fvg

Condividi

UDINE – Tornano a casa con un premio dalla 5^ edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, appena conclusosi a Firenze, gli studenti dell’Istituto “Volta” di Udine che hanno presentato il loro progetto “Digital Detox”.

 Nato dalla collaborazione di Confcooperative Fvg e finanziato dalla Regione FVG attraverso i contributi per iniziative culturali a favore dei giovani, la proposta della scuola friulana è stata selezionata come uno dei tre progetti vincitori del bando promosso dal Festival Nazionale dell’Economia Civile 2023: “Prepararsi al futuro… le scuole verso Firenze“.

Tre studenti del “Volta” sono stati ospiti del Festival dove hanno avuto l’occasione di presentare il progetto nella cornice di Palazzo Vecchio.

I ragazzi coinvolti nel progetto, una cinquantina delle classi terze dell’istituto udinese (a sua volta una scuola paritaria che ha adottato la forma societaria cooperativa), hanno approfondito i rischi della digitalizzazione con l’obiettivo di rendere più sano e sicuro il proprio rapporto con la tecnologia e i social network.

Al cuore del progetto – coordinato dalla docente Michela Guarracino e supportato dai consulenti Gregorio Ceccone, esperto in pedagogia del digitale, Giacomo Trevisan dell’Associazione MEC e dalle psicologhe della cooperativa sociale Athena – la volontà di promuovere il concetto di benessere digitale e l’abilità di usare la tecnologia in modo efficace e sicuro, in maniera che questa non abbia un impatto negativo sulla salute fisica e mentale delle persone, promuovendo una cultura consapevole della “disconnessione” per favorire e proteggere il benessere psicologico dei giovani. Gli studenti hanno quindi elaborato delle strategie per la disconnessione, che si sono trasformate in vere e proprie idee imprenditoriali grazie ai percorsi di simulazione d’impresa, attività nella quale sono stati accompagnati passo dopo passo dalle formatrici dell’Area Educazione Cooperativa di Confcooperative Fvg che, in questo modo, promuove la diffusione della cultura d’impresa e della conoscenza del modello cooperativo nelle scuole regionali. Partner chiave dell’iniziativa, accanto al “Volta” e a Confcooperative Fvg, anche l’associazione Logout Livenow, prima agenzia in Italia specializzata nel “Digital detox”.

«Un progetto di grande valore formativo condotto con un approccio particolarmente innovativo – commenta Michele Florit, presidente dell’Istituto “Volta” –. Il premio ottenuto a livello nazionale è un riconoscimento del lavoro che il nostro Istituto ha svolto in questi anni per mantenere livelli di eccellenza formativa».

L’iniziativa si inserisce nel più ampio ambito delle attività per le scuole realizzate dall’Area Educazione Cooperativa di Confcooperative Fvg che, da vent’anni, coinvolgono annualmente circa 3.000 studenti delle scuole di ogni ordine e grado e che, nel 2023, si è arricchito del Premio Regionale Sostenibilità, un concorso dedicato proprio alla progettualità degli studenti del territorio.

 

Visited 10 times, 1 visit(s) today
Condividi