Digitale nella P.A., a Trieste arriva il “campione”

imagazine_icona

redazione

10 Dicembre 2014
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Presentato in municipio Gabriele Persi

Condividi

Si chiama Gabriele Persi il Digital Champion di Trieste che stamane, in Municipio, è stato presentato ufficialmente alla Città dal sindaco Roberto Cosolini con la vicesindaco Fabiana Martini.

La nuova figura, 'ambasciatore dell'innovazione', che è stata istituita dall'Unione Europea nel 2012, è presente  in ogni Paese con il compito di rendere i propri cittadini 'digitali'. Non è retribuito, non ha staff e non ha budget. Ciò nonostante in Europa i Digital Champions stanno conquistando risultati molto importanti creando reti di persone per la realizzazione di progetti in particolare di alfabetizzazione digitale. E fungono da stimolo per i governi e da raccordo in sede europea. L'Italia ha avuto quattro Digital Champions in due anni. A differenza dei predecessori e in linea con la raccomandazione dell'Unione Europea, si è deciso di nominarne uno in ogni Comune italiano. Attualmente ce ne sono 100 in Italia, ma entro febbraio potranno diventare poco più di 8.000. Una rete di attivisti, volontari e appassionati di digitale con il compito di mobilitare porta a porta.

Lo spiega lo stesso Gabriele Persi: “In 12 anni di esperienza lavorativa (nell'Ufficio Comunicazione dell'Area Science Park), ho imparato che l'innovazione nasce per l'applicazione intelligente di tecnologie. L'approccio è molto importante, non solo per i fans del web a tutti i costi. Il web è un mezzo, non un fine. A me interessa che tutti siano consapevoli delle opportunità che offre il 'digitale', come nel ruolo di 'allenatore' di una squadra sportiva. La strategia è unire i punti per fare sistema, in un percorso assieme alla Pubblica Amministrazione locale attivando o valorizzando sinergie che già esistono o che potremo costruire, mettendo insieme chi ha soluzioni”.

Persi ha specificato che nell'arco di un mese definirà, anche con l'ausilio del Social Media Team del Comune, Christian Tosolini, un piano di risultati per ognuna delle tematiche che saranno attivate nel corso di un anno per poi diffonderlo alla cittadinanza. “Vogliamo utilizzare il digitale per aprire un dialogo con i cittadini e riorganizzare e migliorare ulteriormente i servizi. Oltre che per migliorare la digitalizzazione delle imprese, ma anche per i giovani nativi digitali. Abbiamo bisogno del contributo-idee di tutti per poter risolvere richieste ed esigenze su varie tematiche”.

I cittadini potranno inviare i propri quesiti o idee all'indirizzo mail dedicato: info@digitalchampions.it

Visited 2 times, 1 visit(s) today