Cervignano, conto alla rovescia per la fiera di San Martino

imagazine_icona

redazione

7 Novembre 2022
Reading Time: 3 minutes

Sabato al via l’edizione numero 150

Condividi

Conto alla rovescia per la 150esima edizione della Fiera di San Martino in programma a Cervignano del Friuli da sabato 12 a lunedì 14 novembre.

Oltre al tradizionale mercatino degli ambulanti, ai chioschi enogastronomici delle associazioni locali e al luna park con le giostre, non mancheranno le novità.

Ritorna la palestra di arrampicata a cura della Sezione Cai di Cervignano, i chioschi riprenderanno a dar vita alla musica dal vivo, via XI febbraio sarà dedicata ai “creativi” espositori artigianali, nel Piazzale del Duomo, oltre al tradizionale chiosco del Ricreatorio San Michele, domenica 13 novembre si potrà giocare con i giochi di legno grazie all'Associazione modellismo Salgareda, previste inoltre esibizioni di Zumba con Daniele Zuttion e di milonga con Gente que Sì.

A coordinare le associazioni nei preparativi è la Pro loco di Cervignano che, da anni, le supporta dal punto di vista logistico burocratico, coordinandole nell’individuazione degli spazi e nell’allestimento dei chioschi.

“Negli anni – spiega la presidente della Pro loco, Elisabetta Nicola – nuove normative si aggiungono a quelle consuete all'interno delle organizzazioni fieristiche. Nel recente passato la Circolare Gabrielli aveva messo in ginocchio parecchi enti pubblici; l'obbligo di redigere piani di sicurezza antiterrorismo ha portato ad acquistare strutture idonee a tutelare luoghi e persone, nonché ad aumentare personale volontario e non durante le manifestazioni. L’arrivo del Covid ha ulteriormente appesantito questi aspetti con le annesse prescrizioni e accorgimenti da utilizzare e segnalare sia per le associazioni organizzatrici che per gli ospiti delle fiere”.

Una burocrazia che rischia di far desistere molte associazioni. “Come Pro loco – sottolinea la presidente Nicola – ci siamo sempre spesi per aiutare e collaborare con tutti. Anche quest'anno sarà questo il nostro compito: ci occuperemo di preparare e inviare tramite la piattaforma Suap per richiedere l'occupazione suolo pubblico per i posteggi concessi, somministrazione temporanea di alimenti e bevande per ogni associazione nonché preparare ogni singolo contratto per fornitura di corrente elettrica. Ogni associazione deve farci pervenire la dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico, che inviamo agli uffici competenti per rilasciare l'autorizzazione. In base al piano di sicurezza dell'intera Fiera redatto da un professionista, assieme agli uffici comunali, ci sarà coordinamento per la realizzazione al meglio dell'evento. È stato inoltre affidato a una ditta specializzata nel campo il presidio antincendio e di vigilanza diurna e notturna su tutta la Fiera, oltre a procedere alla regolarizzazione con la Siae per l'utilizzo della musica diffusa”.

“Ringraziamo – conclude Nicola – l’Amministrazione comunale, nuova a questo compito, per essersi appoggiata a noi Pro loco (Elisabetta, Roberto, Michele, Marco, Giacomo, Giuseppe, Pietro, Pierangelo, Antonino, Guido) veterani ormai in questi ambiti, e le associazioni che si impegneranno nei loro chioschi per preparare ottimi cibi”.

“Quello dell’edizione numero 150 – afferma la vicensindaca e assessora comunale alla promozione della città, Laura Centore – rappresenta un traguardo importante tra tradizione e innovazione. Ci sarà da festeggiare tra chioschi, bancarelle e le attrazioni del Luna park. Ma non solo. Durante la fiera molte saranno le iniziative messe in campo dalle associazioni, protagoniste proprio della Festa delle associazioni. Un’occasione in cui saranno promosse e divulgate le loro attività”.

“Ci sarà la musica dal vivo e il ballo – conferma Centore – ma anche la palestra di roccia e i giochi di legno, saranno presenti anche gli stand della Croce Verde, della Protezione Civile città di Cervignano e della Croce Rossa per promuovere le rispettive attività di volontariato. Per potenziare questa manifestazione e creare ulteriori motivi di interesse per i visitatori, l’amministrazione comunale ha ritenuto di aprire la fiera a operatori non commerciali quali creativi-artigiani-hobbisti e ai giochi di strada”.

“Vogliamo ricordare – conclude la vicesindaca – che la realizzazione di questa 150esima edizione è frutto della grande e proficua collaborazione dell’amministrazione comunale con la Pro loco locale, assieme alle 19 associazioni che saranno presenti alla fiera. Molto importante è stato anche il lavoro degli uffici comunali che ringraziamo. Auguriamo a tutti un buon divertimento, sempre nel rispetto delle regole vigenti”.

 

Visited 17 times, 1 visit(s) today
Condividi