Cervignano celebra cinquant’anni di baseball

imagazine_icona

redazione

21 Marzo 2022
Reading Time: 3 minutes

Domenica 27 marzo

Condividi

Domenica 27 marzo alle ore 10.30 al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli la locale società di baseball, il Cervignano Baseball Asd Tigers, festeggerà i 50 anni dalla fondazione della originaria società di baseball, sorta nel 1972 con il nome Baseball Club Ricreatorio San Michele.

Per un trentennio l’associazione ha quindi avuto lo storico nome di Panthers Baseball Softball Club, declinando anche al femminile quella disciplina sportiva che aveva incontrato l’apprezzamento di decine di ragazze cervignanesi cimentatesi nel softball.

I Tigers sono oggi gli eredi di quel piccolo gruppo di appassionati che hanno dato il via allo sport del baseball cervignanese, nell’ambito del Ricreatorio San Michele, e che tappa dopo tappa hanno consolidato lo sport del “batti e corri” nel centro della bassa friulana, ottenendo nel corso degli anni le promozioni nei vari campionati: dalla serie D di partenza per arrivare in C1, poi in B e ora, da 2 anni, nel massimo campionato italiano di Serie A.

“Punto di forza della nostra realtà sportiva – afferma il presidente dei Tigers, Tito Ricciarelli – è il settore giovanile che, dai piccolissimi del Minibaseball/Minisoftball proseguendo con le formazioni Under 12 baseball e Under 13 softball per arrivare alle squadre Under 15, è al centro dell’attenzione dei dirigenti, sensibili nel migliorare la partecipazione all’attività sportiva delle giovani generazioni di cervignanesi e non solo, in quanto l’offerta di attività sportiva va a incontrare il favore anche di molti ragazzi e ragazze dei paesi vicini, con l’ampia azione divulgativa promossa nelle scuole di Aquileia, Fiumicello Villa Vicentina, Terzo d’Aquileia, Aiello e Ruda”.

Attività non solo prettamente sportive, come il Campo Scuola Montano, o i vari tornei disputati sul rinnovato impianto di piazzale Lanceri d’Aosta, ma iniziative anche legate al tessuto sociale di Cervignano come i centri estivi sui campi di baseball/softball, la Fiera di San Martino, la pista di pattinaggio durante il periodo natalizio, a conferma di un’azione ad ampio raggio rivolta ai più giovani e anche agli adulti, come la costituzione della squadra amatoriale.

Ciliegina sulla torta di tanta attività è stata la conquista del titolo di Campioni d’Italia Under 12 lo scorso ottobre a Modena, al termine di un lungo quanto entusiasmante campionato.

“Per festeggiare i cinquanta anni di attività – spiega Lucio Tomasin, componente del direttivo dei Tigers – ho ricostruito e raccontato la storia delle varie squadre che hanno operato nel mondo del baseball cervignanese in un libro che ha come unica pretesa quella di fermare il ricordo di tanta attività e lavoro svolti nel corso di questo lungo arco di tempo, che è proprio una vita. Ne è risultato un tomo ricco di notizie e di fotografie, oltre alle mie aspettative: non credevo ci fossero tanti ricordi da fissare, non solo delle fredde serie di risultati e classifiche, ma anche e soprattutto azioni, lavori, commenti e persone che si sono avvicendate nelle diverse vesti di atleti, tecnici, dirigenti, collaboratori o semplicemente come amici”.

Il libro sarà presentato proprio in occasione della cerimonia di festeggiamenti in programma il 27 marzo al Pasolini.

 

Condividi