Campolongo Tapogliano, Federico Monti presidente dell’AFDS

Reading Time: 2 minutes

Succede a Giovanni Branco Peric che ha guidato l’associazione nell’anno del cinquantesimo della fondazione, raggiungendo nuovi record nelle donazioni

Condividi
Nuovo direttivo AFDS Campolongo Tapogliano

Il direttivo della sezione AFDS di Campolongo Tapogliano

CAMPOLONGO TAPOGLIANO – Cambio al vertice della sezione AFDS di Campolongo Tapogliano: Federico Monti è infatti stato eletto presidente, succedendo così a Giovanni Branco Peric che resta all’interno del direttivo.

Il ruolo di vicepresidente sarà ricoperto da Lucio Zorba, mentre resta in carica come rappresentante dei donatori e segretario Fabiano Tomasin.

Completano il direttivo i consiglieri Mauro Lugano, Furio Cozzi, Letizia Tomasin e Lucio Pinat. Revisori dei conti sono stati eletti Marta Lugano e Michele Simonutti, mentre a Gianpietro Russian ricoprirà il ruolo di presidente onorario.

Il 2023 è stato l’anno nel quale si è celebrato il cinquantesimo dalla fondazione della sezione, che si è rivelato un’annata da record. Con 25 soci in più del 2022, le 365 donatrici e donatori hanno sviluppato 517 donazioni tra sangue e emoderivati, permettendo di raccogliere oltre 175 litri di sangue e 84 litri di plasma. Continua quindi il trend di crescita della sezione, con un +8,23 % di raccolte rispetto al 2022, anno che aveva già fatto segnare un più 16,46 % sul precedente.

L’attività della sezione – hanno spiegato i nuovi coordinatori che hanno ringraziato il presidente Peric per l’attività e l’impegno profuso sia nella divulgazione del valore del Dono e delle Donazioni, sia nell’organizzazione delle celebrazioni dell’anniversario di costituzione della sezione – proseguirà con l’obiettivo primario di incrementare la raccolta del sangue e degli emoderivati, accogliendo nuove donatrici e donatori e continuando l’opera di sensibilizzazione soprattutto dei giovani in età scolare sul valore del dono, importante gesto di solidarietà in grado di salvare soltanto in Italia la vita di circa 630mila persone all’anno”.

Visited 26 times, 1 visit(s) today
Condividi