Baseball, Ronchi pronta per la Serie A

imagazine livio nonis

Livio Nonis

15 Marzo 2022
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Si intensifica la preparazione

Condividi

Si avvicina il giorno dell’opening day del campionato di serie A di baseball, fissato per il 2 aprile con il debry casalingo contro i Tigers Cervignano, e i New Black Panthers di Ronchi dei Legionari ora intensificano la preparazione atletica e tecnica.

La squadra agli ordini del manager Alberto Furlani, affiancato dal suo staff, dopo le sedute al coperto, ha cominciato a calcare la terra rossa del Gaspardis.

Sono iniziate le prime partite amichevoli e fra queste ci saranno una serie di tre incontri di prestigio con la quotata compagine tedesca del Regensburg. Le date sono il 20 (alle ore 11), 22 e 24 marzo (in entrambi i casi alle ore 19). E proprio un ronchese guida da qualche anno i Legionari teutonici: si tratta di Tomas Bison, nato e sportivamente cresciuto come giocatore nei Black Panthers, si è costruito un’esperienza internazionale come coach prima negli Stati Uniti e poi in Europa ed infine è approdato in Baviera alla guida di questa importante squadra assieme alla consorte Marta Bonessi, anch’essa bisiaca doc, che cura le comunicazioni societarie. Insomma una ghiotta occasione per vedere tre giornate di buon baseball a Ronchi , anche se con tutti i limiti della fase preparatoria.

Le file dei ronchesi sono ormai al completo e la campagna acquisti e cessioni si può dire completata. Vediamo quali sono le novità di rilievo.

Partito alla volta di Nettuno per fine prestito il lanciatore dominicano Darlin Camilo e ceduto in prestito all’Amburgo l’altro lanciatore Rok Cucek, dal Venezuela è arrivato il lanciatore mancino Hector Rodriguez, 24 anni, con un buon curriculum alle spalle.

Difatti ha militato per tre anni nelle Minors USA nell’organizzazione dei Mets con uno score di 107,1 inning lanciati con 6 partite vinte, 2 perse e 4 salvezze, per mpgl di 3,61 e collezionando 131 k. Nel 2020 rientra in patria a seguito della pandemia covid ed è per due stagioni nel roster dei Cardenales de Lara. Lo scorso novembre è selezionato con la nazionale venezuelana e va a vincere il campionato mondiale under 23. Rientra tra le file dei New Black Panthers, dopo una stagione e mezza a Parma e una a Collecchio, Francesco Nardi, il lanciatore mancino friulano ha raccolto a Ronchi diverse soddisfazioni negli anni precedenti, confermandosi come uno dei più forti pitchers saliti sul monte locale. Nel 2019 a metà campionato ha fatto il salto di qualità, salendo in serie A in Emilia e rimanendovi fino allo scorso anno. Indubbiamente sarà fondamentale il suo apporto in termini di esperienza e di tecnica.

Un altro giocatore di peso ed esperienza che quest’anno approda a Ronchi è Ivan Cechet. Esterno di ruolo, ha un’invidiabile media battuta/vita: 300 AVG con 387 punti battuti a casa e 31 HR.

Ivan dopo le giovanili giocate tra Ronchi e Redipuglia si è accasato definitivamente tra le fila dei Rangers, dove diviene un pilastro per ventuno stagioni, tranne una parentesi in IBL con Ronchi nel 2013. Il temibile slugger sarà senz’altro un ottimo rinforzo per il line up ronchese.

Il resto del team sarà composto dai giocatori che ben hanno figurato negli ultimi campionati con il costante inserimento di prospetti afferenti dalle categorie giovanili e che continuano a mettersi in luce, viste le convocazioni nelle selezioni nazionali (sette negli ultimi mesi).

 

Visited 2 times, 1 visit(s) today