Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Consegne in tutta la Provincia di Gorizia

Attualità
27 aprile 2020

Ronchi, gli alpini donano acqua minerale alla Casa di riposo

di Livio Nonis
Anche la "Corradini" tra le strutture per anziani destinatarie delle 50 mila bottiglie messe a disposizione
CONDIVIDI
33752
La consegna a Ronchi dei Legionari
Attualità
27 aprile 2020 di Livio Nonis Image

Dopo aver ricevuto i trentatré bancali con circa 50.000 bottigliette da mezzo litro di acqua minerale naturale Dolomia, la Sezione Alpini di Gorizia ha deciso di donarle alle RSA e alle case di riposo comunali del territorio della provincia di Gorizia.

Sono state contattate le amministrazioni comunali coinvolte che a loro volta hanno concordato con le strutture ospedaliere interessate data e ora della consegna. In questi giorni grazie all’impegno di numerosi volontari di Protezione Civile Alpina è iniziata la consegna: il 23 aprile scorso la prima struttura a riceverle è stata la RSA e la Casa di riposo di Cormòns, mentre venerdì scorso è toccato alla RSA di Monfalcone.

Stamattina, invece, il sindaco di Ronchi dei Legionari, Livio Vecchiet, assieme all’assessore Giampaolo Martinelli, hanno accolto i volontari alpini, coordinati dal presidente provinciale Paolo Verdoliva, e dal presidente della sezione di Ronchi, Giorgio Grizonich. Alla Casa di riposo “Corradini”, infatti, sono state scaricate 6.000 bottiglie di acqua minerale, che saranno consegnate anche agli ospiti delle due strutture collegate di Fogliano Redipuglia e di San Canzian d’Isonzo.

Mercoledì 29 toccherà alla casa di riposo di Gradisca d’Isonzo presso la Casa di riposo e lunedì 4 maggio a Casa Serena di Grado. Nei giorni successivi la consegna verrà completata a Gorizia alle tre strutture che ospitano persone anziane: la RSA presso l’ospedale civile, Villa Verde e la Casa di riposo Angelo Culot di Lucinico. Oltre a questo impegno a favore delle persone più deboli, i volontari alpini sono impegnati quotidianamente a Gorizia nella consegna delle mascherine e alla raccolta dei generi alimentari.

Grazie all’iniziativa di raccolta fondi che la Sezione Alpini ha promosso, ed acquistato generi alimentari di prima necessità che in parte sono stati messi a disposizione della protezione civile comunale e in parte sono stati consegnati ad alcuni parroci del territorio da consegnare alle famiglie più bisognose.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per chi volesse effettuare un versamento:

IBAN: IT05S0862212403008000000683

BENEFICIARIO: ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI – SEZIONE DI GORIZIA

CAUSALE: DONAZIONE ACQUISTO GENERI ALIMENTARI

Commenti (0)
Comment