Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al via “WomEn-Be”

Società
07 marzo 2018

Nasce il primo portale delle professioniste del web in FVG

di redazione (fonte Ufficio stampa Emanuela Masseria)
L’iniziativa parte da un’idea della giornalista Samantha Visentin. Ecco quali servizi fornirà
CONDIVIDI
24354
Samantha Visentin
Società
07 marzo 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Emanuela Masseria)

Sta per nascere in Friuli Venezia Giulia “WomEn-Be”, la prima piattaforma web con l’obiettivo di formare un database di professioniste del digitale. L’iniziativa parte da un’idea di Samantha Visentin, giornalista e social media manager che da più di 10 anni lavora sul territorio in ambito pubblicitario sia online che offline, collaborando con note aziende italiane e vari professionisti.

Dall'esperienza in team e dalla conoscenza del settore è sorta la necessità di creare un elenco di persone qualificate capaci di rispondere alle nuove esigenze di una clientela che voglia sviluppare il proprio business sul web.  Il progetto si rivolgerà quindi alle aziende che desiderano espandere le proprie possibilità comunicative e commerciali in un settore in continua evoluzione. Gli interessati potranno così consultare un elenco di persone capaci di far fronte alle loro richieste e trovare le migliori soluzioni. Alle professioniste che vorranno essere inserite nel database verranno invece chieste solo conoscenze e competenze dimostrabili, anche per sconfiggere la piaga del lavoro improvvisato che rimane un grande problema del settore.

Tra le principali attività che WomEn-Be offrirà al pubblico troviamo: lo sviluppo e l’indicizzazione di siti web, la creazione di contenuti testuali e grafici per portali, blog e social network, la creazione e gestione di fan page su Facebook o di profili professionali su social come Instagram, Twitter, LinkedIn e Google Plus, strategie di e-commerce.

Le professioniste ricercate sono web designer, specialiste SEO per il posizionamento sui motori di ricerca, specialiste SEM (esperte di pubblicità online Adwords), web analyst /google analytics, specialiste in analisi, social media manager, community builder, addette stampa e graphic designer. Nel portale troveranno spazio e diffusione anche corsi di formazione in aula, in azienda e “P-to-P” (per professionisti e/o figure professionali in fase di sviluppo).

WomEn-Be verrà diffuso online attraverso azioni mirate che le stesse professioniste useranno per i propri clienti. La promozione del progetto passerà attraverso i canali social più noti (www.facebook.com/WomEnBecommunity/) e verrà coadiuvata da FB Ads (campagne pubblicitarie su Facebook) e Google Ads (campagne pubblicitarie su Google). In fase di start-up verrà creato, inoltre, un evento al quale saranno invitate, oltre a delle esperte del settore, anche le principali aziende della regione.

In questi giorni WomEn-Be ha lanciato una campagna di crowfunding su Eppela (www.eppela.com/it/projects/17957-donne-nel-digitale-women-be), un portale riconosciuto a livello nazionale nell’ambito delle raccolte fondi. Un’iniziativa che si accompagna alla partecipazione del progetto a bandi europei, nazionali e regionali.

Commenti (0)
Comment