Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Iniziativa a Trivignano Udinese

Sport
08 giugno 2015

Studenti a scuola di sport "minori"

di Livio Nonis
Gli alunni della scuola primaria coinvolti in un progetto con le associazione sportive del territorio. Testimonial il campione di corsa in montagna Stefano Scaini.
CONDIVIDI
10229
Foto di gruppo con studenti e istruttori sportivi (ph. L. Nonis)
Sport
08 giugno 2015 di Livio Nonis Image

Dalla proficua collaborazione tra la scuola primaria “Michele Gigante”, l'Amministrazione comunale di Trivignano Udinese e il C.O.N.I Regionale, è nata la prima giornata del “Trivibimbi – sport day”, manifestazione ideata per far conoscere agli alunni gli sport meno noti, quelli che i media non portano quasi mai al centro dell'attenzione.

Maestre e ragazzini alla scoperta di nuovi scenari sportivi, culminati in due momenti: il primo ha consentito di far conoscere, parlando con tutta la scolaresca, cosa sono il baseball, le arti marziali, il rugby, la danza sportiva, il tennis, non trascurando due sport presenti in associazioni locali, come il volley e il calcio. Ospite della giornata è stato il due volte campione mondiale di corsa in montagna Stefano Scaini, che oltre a parlare ai ragazzi dello sport, ha fatto capire loro che per praticarlo ci vuole molta passione, divertimento e tanto lavoro. I ragazzi, molto attenti, hanno subissato di domande il campione, con alla fine la ricerca di un autografo e la preghiera di ... ritornare.

Il secondo momento, quello clou, si è tenuto alcuni giorni dopo sul campo sportivo, dove i ragazzi hanno provato tutti gli sport sopra citati, alternandosi prima con la pallina del baseball di Buttrio, per poi passare all'ovale del rugby di Bagnaria Arsa, quindi alla musica e alla danza con il club di Palmanova,  continuando con il karate e le arti marziali di Cervignano, e successivamente divertirsi con le racchette del tennis di Palmanova, per poi concludere con quattro calci al pallone e molte battute e schiacciate di pallavolo. 

Commenti (0)
Comment