Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Vittoria a Gradisca d'Isonzo

Cultura e Spettacolo
12 agosto 2014

Martina Selfi, la regina dei cosplayer

di Giuseppe Pisano
La giovane udinese bissa il successo del Far East nell'impersonificazione dei protagonisti movies e cartoons.
CONDIVIDI
6782
Tutti i premiati della prima edizione di “Gradisca in Cosplay” (ph. Chiara Gatta)
Cultura e Spettacolo
12 agosto 2014 di Giuseppe Pisano

Ha riscosso un ottimo successo la 1^ edizione di “Gradisca in Cosplay”, il contest dedicato agli appassionati di questo fenomeno in piena ascesa che coinvolge i giovani appassionati di manga giapponesi e non solo. 43 gli iscritti, più molti altri fuori concorso, provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia, da altre regioni del Nord Italia, dalla Slovenia e dall’Austria, che hanno colorato piazza Unità e i luoghi più suggestivi del centro storico gradiscano, dal Castello alla Porta Nuova, protagonisti anche del contest fotografico abbinato all’evento Cosplay e curato da Claudio Micali. Coinvolti diversi circoli fotografici della regione, circa un centinaio gli amanti dello scatto che hanno risposto presente. Tanti i bimbi visti in piazza, incuriositi dai costumi Cosplay e intrattenuti dagli animatori della onlus Vip Un Due Tre Claun.

Anche la sfilata dei 43 cosplayer ha richiamato un folto pubblico nel viale centrale della Spianata di piazza Unità. Personaggi dei manga, ma non solo, nei variopinti costumi visti sul palco: da Fred Flinstone a Jd del popolare telefilm Scrubs, passando per Wolverine di X Men, Lara Croft di Tomb Raider e The Mask dell’omonimo film con Jim Carrey.

La giuria, capitanata da Loris Guglielmero, il sosia locale di Jack Sparrow, ha selezionato una decina di cosplayer, premiati in base a simpatia, interpretazione e fedeltà all’originale. Il primo premio è andato all’udinese Martina Selfi, già vincitrice del concorso analogo promosso al Far East di Udine nel 2013, con un bellissimo costume ispirato a Schwartz del videogame di ruolo “Tales of legendia”. A consegnare il riconoscimento l’assessore gradiscano David Cernic e il presidente di Nuovi Universi Etnici Lucio Vittor.

L’evento Cosplay, curato da Chiara Gatta, ha caratterizzato la domenica del Festival del Sorriso promosso da Nuovi Universi Etnici con patrocini di Turismo Fvg, Provincia di Gorizia e Comune di Gradisca d’Isonzo. Prima del gran finale, con l’esibizione di Cartoon@work, cover band di sigle di cartoni animati degli anni ’70-’80-’90, è andata in scena la premiazione di “Mister Barbecue”: il titolo è andato al ristorante Al Faro di Trieste, specialista del pesce alla griglia.

Commenti (0)
Comment