Udine premia i piccoli inventori

imagazine_icona

redazione

19 Aprile 2023
Reading Time: 2 minutes

64 alunni delle scuole primarie coinvolti in un progetto che mira a sviluppare le attività di orientamento alla cultura tecnica e scientifica

Condividi

UDINE – Si è svolta a palazzo Torriani la premiazione dei migliori progetti di “Eureka! Funziona”, l’iniziativa ideata da Federmeccanica in collaborazione con il MIUR che Confindustria Udine, per la terza volta, ha promosso nel territorio friulano coinvolgendo 64 alunni delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie Bearzi di Udine e Ospedaletto di Gemona.

Una gara per piccoli inventori, dunque, destinata ai bambini delle scuole elementari, i quali, partendo da un kit di materiale loro fornito, si sono cimentati nella costruzione di un giocattolo, avente per tema la pneumatica, che doveva avere quale unica caratteristica vincolante quella di essere mobile.

In una competizione dove alla fine tutti sono stati vincitori, la giuria, composta dal capogruppo Industrie Metalmeccaniche di Confindustria Udine, Davide Boeri, dal direttore generale di Confindustria Udine, Michele Nencioni e dal professore dell’IT Malignani di Udine, Federico Busato, ha premiato come migliore invenzione, tra i 12 oggetti presentati, “Tutti al circo”, realizzata dagli alunni della 5°B della scuola primaria di Ospedaletto di Gemona.

Il giocattolo vincitore è costituito da un tendone da circo con quattro attrazioni. Come si legge dal diario di bordo redatto dai bambini del gruppo ‘Quarzo rosa’, la prima attrazione è costituita da una fune sospesa che si muoverà in alto e in basso con la forza della pressione; la seconda è un omino su una piattaforma che vede passargli sopra la testa un tubo con acqua colorata; la terza è un equilibrio su un trapezio appeso al soffitto che si muove a colpi di dito; l’ultima è una maga che si muove come una bambola.

La motivazione della giuria è stata la seguente: “Progetto molto articolato con l’uso di molti materiali e con diverse opportunità di gioco. Molto buona l’applicazione del sistema pneumatico Ottima creatività progettuale documentata per ogni fase di lavorazione”.

Ai vincitori è stato consegnato un premio di 300 euro che potrà essere utilizzato per acquistare materiale didattico.

Menzioni speciali hanno ottenuto il Labirinto volante del Bearzi di Udine e Gimmy della primaria di Ospedaletto.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto anche un attestato di merito.

 

Visited 10 times, 1 visit(s) today
Condividi