Udine fa squadra contro l’uso di sostanze tra i ragazzi

imagazine_icona

redazione

9 Dicembre 2021
Reading Time: 2 minutes

Terza edizione del Progetto Sa.Pr.Emo

Condividi

Dopo un anno di sospensione legato all’emergenza Covid, ritorna quest’anno la terza edizione del progetto Sa.Pr.Emo – Salute, Protagonisti, Emozioni, rivolto alle classi seconde delle Scuole secondarie di secondo grado della provincia di Udine e promosso da Questura di Udine, l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale (dipartimento delle Dipendenze), l’Ufficio scolastico Regionale (Ufficio VI – ambito territoriale di Udine), il Comune di Udine, la Consulta Provinciale degli Studenti di Udine, Confindustria Udine, Danieli SpA e con il sostegno istituzionale, dal 2021, della Prefettura di Udine.  

Il progetto – nato nel 2018 dall’incontro delle volontà del questore di Udine, del presidente di Danieli SpA, della presidente di Confindustria Udine e del direttore del Dipartimento delle Dipendenze (ASUFC), a seguito della tragica morte per overdose di una sedicenne in stazione a Udine – è stato presentato ufficialmente questa mattina a palazzo Torriani.

Il progetto, che ha come finalità generali quelle di sensibilizzare sul tema dei rischi connessi all’uso di sostanze e, più in generale dei rischi in adolescenza, nonché promuovere una cultura della cittadinanza attiva, della salute e della legalità, si concretizzerà in tre azioni, tra loro concatenate e coordinate: attività di informazione e sensibilizzazione nelle Scuole secondarie di secondo grado (classi seconde), concorso “POS.ACTION” – SA.PR.EMO STARE BENE e incontri/proposte e conferenze rivolti ai genitori e alla cittadinanza.

Quest’anno, a differenza delle precedenti edizioni che si erano svolte tutte in presenza, Sa.Pr.Emo integrerà gli strumenti di didattica a distanza per preservare la sua realizzazione. L’attività di informazione e sensibilizzazione sarà sviluppata grazie all’utilizzo di materiale video prodotto dai team (salute, legalità e industria) con il supporto di TeleFriuli, che propone alle classi una prima riflessione sulle tematiche core del progetto.

A questo seguiranno, nei mesi di gennaio-marzo 2022, più brevi incontri con i formatori dei tre team, svolti in classe, e volti ad approfondire tematiche specifiche di cui gli studenti stessi vorranno parlare. Da marzo a maggio 2022 le classi che hanno aderito al progetto saranno invitate a partecipare al Concorso Pos.Action (Positive Action) attraverso la realizzazione di un video, della durata massima di 3 minuti, relativo a tematiche di importanza educativa e attualità sociale (salute, realizzazione futura, legalità, ecc.). I tre video migliori saranno premiati in un evento conclusivo a maggio 2022.

Sempre a marzo-aprile 2022, il team organizzativo di Sa.Pr.Emo sta predisponendo ed organizzando alcuni incontri/webinar su tematiche educative e di attualità sociale, rivolte agli insegnanti, genitori e alla cittadinanza tutta.

Alla presentazione sono intervenuti la presidente di Confindustria Udine, Anna Mareschi Danieli, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale, Denis Caporale, l’assessora all’istruzione del Comune di Udine, Elisabetta Marioni, il viceprefetto di Udine, Enrico Roccatagliata, Mara Alessio, della Questura di Udine, Ludovica Borgatti, presidente della Consulta provinciale degli studenti, Emanuele Bertoni, dell’Ufficio scolastico regionale – Ufficio VI, ambito territoriale di Udine, Gianpietro Benedetti, presidente di Danieli & C. Officine Meccaniche Spa e il vicepresidente della Regione FVG, Riccardo Riccardi.

Visited 9 times, 1 visit(s) today
Condividi