Udine, assegnati i premi “Friul Tomorrow”

imagazine_icona

redazione

14 Marzo 2018
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Promossi dall’omonimo comitato

Condividi

L’ANVOLT, associazione nazionale volontari lotta contro i tumori, che da oltre 30 anni assiste a Udine i malati oncologici (ha ritirato il riconoscimento la volontaria Irene Iunik), Malì Pomilio, coach della Delser basket school, Fabio Bove, dirigente della Delser basket school, e Franco Colle, premio alla memoria per il tecnico di atletica leggera (hanno ritirato il riconoscimento la figlia Francesca e il genero Giuseppe Vacca)  sono i vincitori dei premi FRIUL TOMORROW per il 2017 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Associazione don Gilberto Pressacco, Euretica e AIDO, associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule di Udine.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta tra i due tempi della partita di basket di serie A2, Delser Udine – Fanola San Martino di Lupari al PalaCarnera di Udine, match vinto dalla Delser.

Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2017 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “trattasi di persone che operano alla guida di realtà con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori agendo, come accennato, per il Friuli del domani senza scordare mai le proprie origini”.

I riconoscimenti sono stati consegnati da Flavio Pressacco (Associazione don Gilberto Pressacco) e Fiorella Bernabei (presidente regionale Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, AIDO, del Friuli Venezia Giulia).

Ai tifosi sono stati consegnati gadget e materiale informativo dell’AIDO e dell’ANVOLT.

Visited 5 times, 1 visit(s) today