Transizione energetica, Gorizia avvia un percorso condiviso

imagazine_icona

redazione

12 Ottobre 2023
Reading Time: 2 minutes

Accordo tra Comune e GSE per interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico e la diffusione difonti rinnovabili e comunità energetiche sul territorio

Condividi

GORIZIA – Siglato oggi dall’amministratore delegato del GSE (Gestore Servizi Energetici), Vinicio Mosè Vigilante, e dal sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, il Protocollo d’intesa volto a supportare l’amministrazione goriziana nel perseguimento degli obiettivi di sostenibilità e decarbonizzazione e a sostenere le esigenze del territorio.

Generare modelli virtuosi di riferimento, anche al fine di migliorare la vivibilità delle Comunità, lo stato dell’ambiente e il bilancio economico locale, attraverso la promozione di interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico, la diffusione delle fonti rinnovabili e dell’economia circolare, nonché la realizzazione di comunità energetiche: questo l’obiettivo della collaborazione.

Il Protocollo intende favorire la produzione di nuova energia da fonte rinnovabile attraverso la valorizzazione di superfici e aree comunali idonee all’installazione di impianti fotovoltaici, incoraggiando lo sviluppo di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) e Gruppi di autoconsumo collettivo, valorizzando l’energia prodotta sul territorio.

Inoltre, per favorire l’elettrificazione dei consumi in città, è prevista l’installazione dei dispositivi adibiti esclusivamente alla ricarica di veicoli elettrici, lungo le strade pubbliche e private.

Alla sigla dell’accordo sono intervenuti anche la senatrice Francesca Tubetti, la presidente di APT Gorizia, Caterina Belletti, e Gianluca Madriz della Camera di Commercio della Venezia Giulia.

“È una tappa molto importante verso la “costruzione” di una città in cui la crescita di un’energia rinnovabile si intreccerà con i risparmi in bolletta dei cittadini. Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale, come si sta facendo, mettere a disposizione della gente informazioni mirate e complete affinché possa diventare protagonista di questa grande sfida”, ha dichiarato il sindaco Ziberna.

“Vogliamo favorire l’implementazione a livello territoriale del PNIEC (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima) e delle altre misure nazionali per la transizione energetica, incluse quelle ricomprese nel perimetro del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), sfruttando la sinergia tra gli incentivi e le risorse per gli investimenti pubblici e privati sul territorio”, ha sottolineato l’ad Vigilante.

 

Visited 7 times, 1 visit(s) today
Condividi