Svelata la Mostra regionale della mela

imagazine_icona

redazione

18 Settembre 2023
Reading Time: 3 minutes

Dal 22 settembre al 1° ottobre in programma a Pantianicco convegni tecnici dedicati ma anche eventi, concorsi, momenti conviviali e intrattenimento

Condividi

UDINE – Ritorna anche quest’anno la più grande Mostra regionale della mela in Friuli Venezia Giulia.

Dal 22 settembre al primo ottobre si terrà l’annuale festa “Mostra regionale della Mela” presentata oggi, alla presenza dell’assessore regionale alle risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna, Regione Friuli Venezia Giulia, Stefano Zannier, con Paolo Tonello di Ersa, Anna Lutman di Arpa Fvg, Walter Pezzarini di Unpli, di Luigi Capponi del Consorzio Apicoltori della Provincia di Udine, Livio Salvador di Frutta Friuli e Paola Fabello per il Comune di Mereto di Tomba.

Una edizione ricca di eventi e prodotti di qualità, organizzata dalla Pro loco Pantianicco con il sostegno della Regione A. FVG – Promoturismo, UNPLI, in collaborazione con Ersa, Arpa FVG, Università degli Studi di Udine, Confagricoltura, Frutta Friuli, Circolo Agrario Friulano, Consorzio apicoltori, Associazione regionale produttori apistici, Istituto d’istruzione “Il Tagliamento” e il patrocinio del Comune di Mereto di Tomba.

“La Mostra regionale della mela – sottolinea la presidente della Pro loco, Greta Cisilino – è un grande e articolato evento che coinvolge da sempre generazioni diverse di volontari della comunità di Pantianicco. La vicinanza del numeroso pubblico diverso per età e provenienza, che ogni anno viene a trovarci, ci conferma come la formula di portare da una parte l’attenzione sul comparto produttivo agricolo della mela   e dall’altra di offrire momenti di svago oltre che di conoscenza del salutare frutto e dei suoi trasformati, sia vincente”.

In degustazione durante tutte le giornate della manifestazione ci saranno menù variegati con ricette tipiche a base di mele, da consumarsi nei grandi spazi coperti, con le mele croccanti di raccolta da poter acquistare oltre ai noti dolci come fagottini, strudel e la frittella di mele locale, la deliziosa Pomella insieme al sorbetto meloso, al sidro e al succo di mele. Ma anche attività ludiche, appuntamenti di carattere sportivo e culturale, l’elezione di Miss Mela e Mr Melo, il premio alla migliore cassetta di mele in esposizione e quelli per il   miglior miele o per il miglior dolce, e naturalmente tanta musica con le orchestre, gli aperitivi con DJ, svago e balli sfrenati.

Come ogni anno aderiscono alla Mostra regionale di Pantianicco le aziende provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia con l’esposizione di centinaia di cassette con le proprie mele fresche di raccolta e di varietà diverse come le Golden, le Granny Smith, le Gala, le Delicious rosse, le Fuji o le Red Chief. Sono circa una quarantina le aziende, provenienti da tutta la regione, dalla montagna alla pianura, che partecipano al concorso dedicato alle migliori cassette di mele in esposizione.
Il premio alla migliore azienda agricola produttrice di mele quest’anno invece, non sarà assegnato. La commissione tecnica del premio – composta da Emilio Beltrame (Regione FVG), Barbara Oian, Michele Fabro e Gaia Dorigo (Ersa), Daniele Della Toffola e Marco Gani (Arpa FVG)), Severino Del Giudice (Confagricoltura), Paolo Ermacora (Università degli Studi di Udine), Andrea Zadro (Circolo Agrario Friulano), Armando De Paoli (Coop. Frutta Friuli) – ha preferito infatti, non assegnarlo visto il gran numero di aziende che sono state pesantemente danneggiate dai violenti eventi metereologici.

Oltre al Premio, a Pantianicco va in scena una vera e propria festa che ha sempre richiamato nelle edizioni precedenti un numeroso pubblico eterogeneo, dove protagonista è la mela e i suoi trasformati ma anche il miele.

Clicca qui per il programma completo dell’evento

 

Visited 17 times, 1 visit(s) today
Condividi