Staranzano, inaugurata la nuova area fitness

imagazine livio nonis

Livio Nonis

19 Giugno 2022
Reading Time: 3 minutes

Nell’area verde accanto alla palestra

Condividi

È in corso a Staranzano un rinnovamento completo dell’area sportiva di base di via Venezia, insieme alla palestra comunale in via Montes che riguarda la riqualificazione completa della palestra Foschian, l’edificio degli spogliatoi in via Venezia, gli impianti situati nelle aree esterne, come la nuova area fitness e il rifacimento del campetto di basket.

La nuova area fitness, inaugurata sabato mattina, è situata nell’area verde laterale alla palestra e va ad arricchire il parco a servizio gratuito per tutta la cittadinanza, senza esclusione di alcuna categoria di cittadini.

L’area fitness ospita 8 macchine con 10 postazioni da “Outdoor fitness” idonee a ricreare una palestra al parco con l’obiettivo più versatile esistente per ogni esigenza di allenamento o divertimento, dai giovani, atleti, mamme e papà, persone della terza età e anche diversamente abili grazie alle macchine con movimenti guidati e assistiti.

L’area nello specifico si compone di una “Chest Press + Lat Machine” per l’allenamento isotonico di petto, spalle e tricipiti da un lato e dorso e bicipiti; una “Rower Machine” per allenamento sia isotonico che cardiovascolare di schiena e braccia attraverso la simulazione del classico vogatore; una “Leg press” per l’allenamento isotonico delle gambe; una “Twister Station + Surfboard” per allenamento isotonico di addominali obliqui e girovita attraverso un movimento dinamico e divertente di rotazione del bacino di disco; una “Sit Up Bench” per esercizi di tonificazione dell’addome e stretching fondamentali; “Sbarre per trazioni a due altezze” per allenamenti a corpo libero di forza, trazione e allungamento con particolare attenzione a schiena e bicipiti, con due misure di altezza; una “Rider Machine” per allenamento sia isotonico che cardiovascolare di gambe, schiena e addome attraverso la simulazione del gesto equestre del galoppo, molto divertente ed allo stesso tempo efficace per chiunque; infine una “Hand Bike + Thai Chi Spinners” quale attrezzature inclusiva per diversamente abili in doppia postazione per la tonificazione della parte superiore del corpo.

In questo modo i cittadini di Staranzano hanno a disposizione un’area fitness completa, che coinvolge tutti i principali gruppi muscolari e anche di dettaglio, versatile e divertente, senza escludere nessuno dalla piena fruizione dell’area. A corredo delle attrezzature è presente su ogni macchina un pannello informativo ed un sistema di QrCode integrato per tutorial dell’esercizio, consigli di allenamento e suggerimenti per i vari target.

In collaborazione con associazioni, enti e professionisti impegnati nel settore della salute, benessere e tempo libero sono in corso di programmazione attività motorie per incentivare e supportare l’uso delle attrezzature in tutte le fasce d’età. L’accesso alle attrezzature sportive comunali può avvenire sia da via Venezia sia da via Montes, e l’intero complesso è stato anche integrato al progetto di una pista ciclabile di futura realizzazione prevista nel BICIPLAN che collegherà le attrezzature sportive di base al polo scolastico fino al centro cittadino, le aree sportive di via Atleti Azzurri d’Italia e la bretella ciclabile verso San Canzian d’Isonzo, Dobbia e il Trieste Airport.

Nel tagliare il nastro tricolore, il sindaco Riccardo Marchesan ha ribadito come l’amministrazione abbia voluto investire sulle strutture sportive e aree gioco per i bambini in modo di trovare molte soluzioni per vivere all’aperto a contatto con la natura.

Mentre nel suo intervento, l’assessore ai lavori pubblici Manuela Tomadin ha spiegato che questa inaugurazione rientra nel programma elaborato dall’amministrazione per la riqualificazione del plesso sportivo di via Montes/Venezia per il triennio 2022-2024, che ha trovato diversi canali di finanziamento con fondi propri di bilancio per oltre 150.000 euro, contributi regionali per 785.000 euro dedicati esclusivamente alla palestra comunale, mentre altri 110.000 euro sono stati ottenuti per i lavori di riqualificazione dell’edificio, con spogliatoi e locali di servizio di via Venezia, con domande di finanziamento presentate dall’associazione concessionaria degli spazi sportivi a cui si aggiungono ulteriori fondi comunali.

 

Condividi