Spirito di vino, Gorizia premia i migliori vignettisti

imagazine margherita reguitti

Margherita Reguitti

5 Dicembre 2022
Reading Time: 2 minutes

Al suo culmine la 23sima edizione del concorso internazionale di vignette e illustrazioni satiriche, unico nel suo genere a livello internazionale

Condividi

L’attualità della guerra fra Russia e Ucraina, l’auspicio di pace ma anche il desiderio di viaggiare nello spazio e di vivere in leggerezza con visioni sognanti: questi i temi premiati a Gorizia dalla giuria di Spirito di Vino, 23sima edizione del concorso internazionale di vignette e illustrazioni satiriche, unico nel suo genere a livello internazionale.

Un’edizione particolarmente ricca e interessante che si è tenuta al Grand Hotel Entourage dove, fino al 5 gennaio, resterà allestita, con ingresso gratuito, la mostra di tutte le opere in concorso.

Questi sono i vincitori: sezione under 35 la messicana Pamela Córdova con “Wine moon” (prima classificata), l’italiano Andrea Vallini con “Meglio berci su!” (secondo classificato) e la spagnola Larissa Érri Lourenço Fernandes con “Scacco matto” (terza classificata).

Per la sezione over 35 la giuria ha scelto un podio tutto italiano: Giacomo Cardelli con “Gradi alcolici” (primo classificato), Marco De Angelis con “Happy uniforms” (secondo classificato), Marco Fusi con “Vino portatore di gioia e di pace” e Gianfranco Uber con “Il dono imbarazzante” (terzi classificati a parimerito).

“Il vino è un importante strumento per la promozione dei territori – ricorda Elda Felluga, presidente del Movimento Turismo del Vino FVG –. Questa è stata un’edizione speciale con tantissime opere provenienti da tutto il mondo. Inoltre la nostra prestigiosa giuria si arricchisce del contributo del direttore del Touring Club, Silvestro Serra”.

Giuria già capitanata dai presidenti in carica Alfio Krancic e onorario Giorgio Forattini, dai vignettisti Emilio Giannelli, Valerio Marini e da
illustri nomi del giornalismo e della grafica italiana.

“Non è mai facile trasmettere con il proprio tratto grafico un concetto che unisca la satira e il vino – dichiara il vignettista Valerio Marini, ma questo concorso è la dimostrazione che la creatività e l’ingegno trovano sempre la loro strada. Ringrazio il Movimento Turismo del Vino e la sua presidente per aver avuto l’illuminante idea di istituire questo
concorso davvero unico”.

Alla premiazione erano presenti, tra gli altri, autorità e sostenitori della manifestazione: Fabrizio Oreti, assessore alla cultura di Gorizia, Diego Bernardis, presidente della Commissione Cultura regionale, e Alberta Gervasio, presidente CiviBank.

 

Visited 9 times, 1 visit(s) today
Condividi