Sensori per la pesa dinamica sulle austrade del FVG

imagazine_icona

redazione

24 Novembre 2023
Reading Time: 2 minutes

Sistema di monitoraggio per il controllo da remoto di ponti e viadotti. Consentiranno di verificare diverse caratteristiche tecniche dei mezzi pesanti

Condividi

PALMANOVA – Autostrade Alto Adriatico rende noto che nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 novembre si svolgerà il collaudo della pesa dinamica (sensori) installata recentemente nel tratto tra Redipuglia e Villesse in direzione Venezia.

Si tratta di un progetto che rientra nell’ambito dei fondi concessi dal Pnrr (circa 6 milioni 300mila euro) per implementare un sistema di monitoraggio dinamico per il controllo da remoto di ponti e viadotti.

I sensori saranno infatti in grado di rilevare nel prossimo futuro tutto il traffico in transito lungo la tratta e, in particolare, di misurare peso, numero di assi e altre caratteristiche tecniche dei mezzi pesanti.

Queste informazioni – raccolte in un server collegato da remoto con il database della Società autostradale – serviranno poi ad analizzare la sollecitazione indotta dagli stessi carichi dei mezzi pesanti in transito sui ponti gestiti da Autostrade Alto Adriatico (a loro volta dotati di strumentazioni adeguate, come accelerometri, estensimetri, fibre ottiche e inclinometri) e sulla stessa pavimentazione della rete autostradale, per poi meglio programmare interventi futuri di conservazione, ripristino o adeguamento.

Le operazioni di collaudo comporteranno alcune limitazioni alla circolazione lungo il tratto tra Redipuglia e Villesse in direzione Venezia. In una prima fase, tra le 7 e le 20 di sabato 25 novembre verrà chiusa solamente la corsia di marcia tra le chilometriche 506 + 800 e 504 + 700; nella seconda fase tra le ore 20 di sabato e le ore 10 di domenica verrà chiuso il tratto.

Per effetto di questa seconda fase, chi proviene da Trieste e transita sulla A4 potrà uscire a Redipuglia e rientrare allo svincolo di Villesse. Qualora i lavori necessitino di un prolungamento di orario, dalle ore 10 di domenica fino alle 22 verrà chiusa nuovamente la corsia di marcia sempre tra le chilometriche 506 + 800 e 504 + 700.

 

Condividi