Sapori Pro Loco pronta per il ventennale

imagazine_icona

redazione

16 Maggio 2023
Reading Time: 4 minutes

Sabato l’inaugurazione dell’evento che per due fine settimana proporrà 70 piatti tipici preparati da 25 diversi sodalizi

Condividi

UDINE – Presentata la ventesima edizione di “Sapori Pro Loco – Tipicità Gusto Tradizioni“, la manifestazione di primavera che permetterà di degustare le specialità enogastronomiche tipiche del Friuli Venezia Giulia a Villa Manin di Passariano di Codroipo.

Appuntamento tra le esedre del complesso dogale il 20-21 e il 26-27-28 maggio.

In queste date 25 Pro Loco del territorio regionale con 400 volontari proporranno circa 70 piatti all’interno di un ricco programma di eventi collaterali per un totale di una 60ina di appuntamenti (clicca qui per il programma).

Novità di quest’anno l’anticipo dell’inaugurazione ufficiale con le autorità al sabato invece che alla domenica: appuntamento il 20 alle ore 18 sotto le volte della Barchessa di Ponente di Villa Manin. A precedere il momento inaugurale, alle 16.30, la firma della convenzione tra Unione Nazionale Pro Loco d’Italia e l’Associazione Nazionale Città del Vino, da parte dei rispettivi presidenti nazionali Antonino La Spina e Angelo Radica. Presenti diversi rappresentanti dell’UNPLI di altri Comitati regionali: una folta delegazione del Trentino con la presidente Monica Viola, una delegazione del Piemonte con il vicepresidente Stefano Raso, una delegazione dalla Liguria con Graziella Guatelli; una delegazione dalla Sardegna con il presidente Raffaele Sestu; una delegazione dall’Emilia Romagna con il presidente Massimiliano Falerni, una delegazione dal Veneto con Rino Furlan.  

“Il fatto che per la firma sia stata scelta Sapori Pro Loco – commenta il presidente del Comitato regionale UNPLI del Friuli Venezia Giulia, Valter Pezzarini – testimonia ancora una volta di più quanto sia importante nel panorama non solo regionale, ma anche nazionale, la nostra manifestazione. Si conferma anche la fattiva collaborazione fra le Pro Loco della nostra regione e le Città del Vino. Già da ora ringrazio tutti i volontari che donando il proprio tempo, con passione, renderanno realtà, per la ventesima volta, l’evento che di fatto apre la stagione delle grandi sagre estive in Friuli Venezia Giulia. Arriviamo da una primavera ricca di soddisfazioni con gli appuntamenti organizzati dalle nostre Pro Loco associate, segno di come abbiamo lasciato alle spalle i momenti difficili dell’emergenza sanitaria. I primi dati sulle presenze nei nostri eventi in questo primo squarcio di primavera sono molto positivi ed in crescita sia rispetto allo scorso anno che agli ultimi dati ante pandemia. Grazie alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e a tutte le altre istituzioni e partner che ci sostengono in questa grande festa popolare con proposte per tutte le età”.

“Sapori Pro Loco – sottolinea Sergio Emidio Bini, assessore regionale alle attività produttive e turismo – taglia il traguardo dei 20 anni con l’edizione della definitiva ripresa, dopo il periodo della pandemia e delle restrizioni. In questi anni le Pro Loco regionali hanno retto l’urto e sono state un presidio indispensabile per la socialità dei nostri paesi, dando prova ancora una volta dell’importanza del volontariato, che è valore fondante del Friuli Venezia Giulia. Per questo, i due weekend di festa a Villa Manin saranno non solo l’appuntamento privilegiato per godere del meglio dell’enogastronomia, della cultura e dell’arte del nostro territorio, ma anche l’occasione per dire il dovuto grazie a tutte le Pro Loco, cui l’amministrazione regionale non ha fatto e non farà mai mancare il proprio sostegno. Un’occasione che sono certo saprà attrarre tanti turisti, anche da fuori Regione, attratti da quel clima familiare e di convivialità che è tipico delle nostre Pro Loco”.

Anche il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Mauro Bordin, ha espresso vicinanza alle Pro Loco e lode al loro operato a favore di comunità e territori: “Sapori Pro Loco non è solo una festa, ma un momento educativo, di crescita e di socialità, che dimostra di saper abbracciare i settori più diversi, dall’enogastronomia, naturalmente, alla cultura fino allo sport. Ci troviamo davanti a un concentrato di identità e passione realizzato grazie all’impegno di centinaia di volontari e di tutte le persone competenti e professionali che ruotano attorno a questa manifestazione. Le sinergie messe in campo per costruire questo evento sono davvero tante ed è un piacere vedere una rete cosi strutturata di collaborazioni e di parti coinvolte”. 

Sono intervenuti inoltre Giacomo Trevisan, vicesindaco del Comune di Codroipo, che tra le diverse forme di collaborazione sarà parte anche di alcune proposte di eventi culturali, Luca Occhialini, presidente BancaTer realtà al fianco del mondo delle Pro Loco, Ketty Faion, presidente dell’associazione Save Art che a Sapori Pro Loco organizzerà la premiazioni del torneo di calcio femminile under 19 Diamo un calcio alla violenza, e Claudio Filipuzzi, presidente di Agrifood Fvg che certifica i prodotti regionali utilizzati nei piatti della manifestazione.

Presente anche Tiziano Venturini, assessore del Comune di Buttrio e coordinatore regionale delle Città del Vino Fvg.

 

Visited 3 times, 1 visit(s) today
Condividi