Ritmica, volo d’argento per le farfalle dell’Asu

imagazine_icona

redazione

19 Febbraio 2023
Reading Time: 2 minutes

Tara Dragaš, Elena Perissinotto, Isabelle Tavano e Anastasia Simakova ottengono il secondo posto all’esordio a Cuneo

Condividi

CUNEO – Secondo posto per la squadra di ginnastica ritmica dell’Associazione Sportiva Udinese al Palasport di Cuneo, dove si è svolta la prima prova del massimo campionato di serie A1.

A scendere in pedana sono state Tara Dragaš, Elena Perissinotto, Isabelle Tavano e il prestito straniero, la tedesca Anastasia Simakova.

«Chi ben comincia è a metà dell’opera – ha commentato il direttore generale di Asu, Nicola di Benedetto, in campo gara assieme alla squadra bianconera –. Le ragazze sono state bravissime. I loro progressi sono evidenti e sono il frutto dell’ottimo lavoro fatto in palestra assieme al team di professionisti che le segue con attenzione e dedizione».

Grazie ai 32.750 punti di Simakova al cerchio, ai 32.450 di Dragaš alla palla, ai 27.850 di Perissinotto nelle clavette e ai 29.750 di Tavano al nastro, le bianconere hanno raggiunto un punteggio di 122.800. Prima di loro solo la grande favorita e detentrice del titolo italiano da sei stagioni, Ginnastica Fabriano. «Sono davvero contentissima di come le ragazze si sono comportate in pedana – ha spiegato Spela Dragaš che allena la squadra friulana con Magda Pigano, Carlotta Longo e il supporto della coreografa Laura Miotti –. Tara, alla palla, si è confrontata con le migliori atlete d’Italia, ed è arrivata prima nella categoria», davanti a Milena Baldassarri e Sofia Sicignano.

«Bellissimo anche il nastro di Isabelle», anche lei prima, davanti a Alice Capozucco e Chiara Badii. «Ha fatto un ottimo esercizio al cerchio anche Anastasia, il suo è stato il punteggio più alto di tutte le straniere», compresa la campionessa del mondo, sua connazionale, Varfolomeev.

«Per Elena mi sarei aspettata un punteggio più alto, vista la sua prova, ben eseguita e senza errori. Evidentemente però c’è stata qualche sbavatura nella qualità tecnica».

Ora continua il lavoro in palestra in attesa della seconda prova, in programma ad Ancona il 4 e 5 marzo.

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE – Sempre lo scorso fine settimana si è svolta anche la 1^ prova di serie C di ginnastica artistica femminile. Le ragazze della compagine bianconera hanno fatto qualche errore di troppo ma anche tanti begli esercizi che le hanno fatte chiudere la gara in 8^ posizione. La 2^ prova si terrà il prossimo mese a Padova.

 

Condividi