Rispettare se stessi e gli avversari

imagazine_icona

redazione

10 Febbraio 2017
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Nuovo progetto dell’ASD Karate Strassoldo

Condividi

Non solo sport, attività agonistica e amatoriale legate al mondo del karate ma anche iniziative di sensibilizzazione dedicate ai bambini, genitori e insegnanti. Questo il progetto dell'Asd Karate Strassoldo, guidata da Michael Zamaro e Flavio Zamaro, che quest'anno ha voluto promuovere con il patrocinio del comune di Bicinicco. L'obiettivo dell'associazione è stato quello di offrire un percorso formativo tarato sulle reali esigenze dei partecipanti, vicino alla realtà operativa dei genitori e dei docenti presenti.

Diversi gli incontri volti nella sala polifunzionale: il primo, curato dalla biologa nutrizionista Sara Di Palma, ha discettato su molteplici sfaccettature l'argomento dell'alimentazione sana nell'infanzia. Attraverso la proiezione di diapositive specifiche ha voluto informare e al tempo stesso formare i presenti sulle corrette abitudini alimentari fin dalla tenera età. Soffermandosi sull'importanza di una dieta varia ed equilibrata, ha evidenziato il valore educativo e indispensabile di una costante pratica sportiva e uno stile di vita sano.

La proposta informativa si è poi spostata sul tema del bullismo, con l’incontro tenuto dalla psicologa psicoterapeuta Stefania Tessarin. “Bullismo e cyberbullismo – ha spiegato – possano essere prevenuti e contrastati solo attraverso un'efficace azione educativa e pluridisciplinare capace di parlare ai giovani e alle famiglie, e in grado di creare maggiore consapevolezza, in particolare sull'utilizzo corretto del web e delle nuove tecnologie”.

“Abbiamo organizzato questi incontri – precisa Michael Zamaro – perché il karate è una disciplina vicina a tali aspetti e ai più piccoli. Alla base vi è infatti il rispetto del proprio corpo e quello dell’avversario, rispetto che si attua attraverso stili di vita e comportamenti corretti”.

Visited 7 times, 1 visit(s) today