Premio Casanova ad Alessandro Marzo Magno

imagazine_icona

redazione

5 Luglio 2024
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Cerimonia di consegna al Teatro di Verzura del Castello di Spessa, nell’ambito del “Gala Puccini” del Piccolo Opera Festival

Condividi

Alessandro Marzo Magno (ph. Luca Vecellio)

CAPRIVA DEL FRIULI – Il giornalista e scrittore Alessandro Marzo Magno vince il Premio Giacomo Casanova – Castello di Spessa.

La cerimonia di premiazione, a cura dell’Associazione Amici di Casanova, avrà luogo domenica 7 luglio, in occasione del “Gala Puccini”, in programma al Piccolo Opera Festival nello scenario del Teatro di Verzura del Castello di Spessa.

Il premio

Negli anni, il premio è stato assegnato a personalità di spicco del mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo, quali, tra gli altri, la cantante Daniela Barcellona, l’attore Giuseppe Battiston, il saggista Mario Luzzato Fegiz, il critico Quirino Principe, il divulgatore Andrea Segrè, l’intellettuale Giorgio Pressburger, l’attrice Sonia Bergamasco.

Il Premio intende onorare la profonda sensibilità di Alessandro Marzo Magno verso la storia e la cultura del nostro Paese e il suo impegno per la divulgazione, in particolare alla luce delle sue pubblicazioni “Casanova” (Laterza, 2023) e “Con stile – Come l’Italia ha vestito (e svestito) il mondo” (Garzanti, 2016).

La cerimonia di consegna del premio sarà presentata da Stefano Cosma e Gian Paolo Polesini, che condurranno l’intera serata.

Il concerto

Ad anticipare la cerimonia di premiazione sarà il concerto – realizzato con la collaborazione della Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna – che vedrà alternarsi sul palco le soliste Sara Cortolezzis (soprano), Hiroko Morita (soprano) e Laura Stella (soprano), accompagnate al pianoforte dal maestro Amedeo Salvato.

Teatro di Verzura del Castello di Spessa (ph. Pathos Multimedia)

La serata di gala inaugura, inoltre, la collaborazione con Verona Accademia per l’Opera: le tre soliste sul palcoscenico indosseranno, infatti, i costumi ideati e realizzati per l’occasione dalle studentesse del Corso Biennale per Costumista, con il coordinamento delle due docenti Lorenza Chiarini e Daniela Corso.

Visited 26 times, 1 visit(s) today