Parole a colazione nella natura friulana

Reading Time: 3 minutes

Torna la rassegna letteraria che “prende per la gola” il pubblico unendo cibo per la mente a quello per il corpo

Condividi
Presentazione tra acqua e natura

Presentazione tra acqua e natura

RIVIGNANO TEOR – Riprende sabato 6 aprile “Parole a Colazione”, edizione primaverile 2024 della rassegna letteraria organizzata dal Comune di Rivignano Teor, con l’assessore alla Cultura Angela Piantoni, che “prende per la gola” il pubblico unendo cibo per la mente a quello per il corpo.

In alcuni dei luoghi più fascinosi del territorio autori, scrittori e intellettuali della regione e non solo, prima di far gustare le pagine dei loro libri si uniscono al pubblico nel degustare le stuzzicanti colazioni proposte dall’eccellenza di produttori locali accuratamente scelti.

La formula, pensata nel 2015 e che taglia dunque i 9 anni di vita, prevede 6 incontri letterari che si svolgono la domenica mattina, dalle 9.30, salvo un’eccezione: una fascia oraria su cui inizialmente pochi avrebbero scommesso ma che si è rivelata un momento felice di convivialità che dispone gli animi a un ascolto molto più attento.

Magico l’incontro fra autori di vaglia in luoghi di grande fascino assieme alla rete di aziende agricole Terre del Friuli Venezia Giulia, che di anno in anno ha fatto crescere la rassegna in un positivo abbraccio fra pubblico e privato.

Molte le sorprese di questa edizione: infatti il primo appuntamento di sabato 6 aprile sarà alle 15.30 sotto il tendone del campo sportivo di Teor con lo spettacolo di letture sceniche del Teatri Stabil Furlan “Piçulis Peraulis a Mirinde” tratte dal libro “Il Piçul Princip”.

L’appuntamento è in collaborazione con ARLeF, inserito nella giornata della “Prime adunade dai Furlans”, in occasione della Fieste de Patrie dal Friûl, organizzata in collaborazione con la ProLoco.

La formula tradizionale riprenderà il 28 aprile alle 9.30, presso l’Agriturismo “La Regina del Bosco” a Flambruzzo di Rivignano Teor, antico casale con una curiosa storia, che offrirà la colazione a tutti i presenti nella spettacolare cornice del Fiume Stella che attraversa la proprietà. In collaborazione con Bottega Errante Edizioni, Christian KLINGER presenterà il suo libro “Gli innamorati di Piazza Oberdan” con Elisa Copetti. L’attore Alessandro Maione, grazie al nuovo partner l’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe, ne leggerà alcuni brani.

Un appuntamento della passata edizione
Un appuntamento della passata edizione

Il 5 maggio alle 9.30 ci sarà una delle due “Colazione fuori dal Comune”: un’audace variante che vede la kermesse in trasferta, in questo caso a Latisana presso l’Agriturismo “Casale ai Prati” che offrirà la colazione ai presenti e aprirà al pubblico i suoi affascinanti spazi aziendali. Atteso ospite della mattinata Andrea Vitali che presenterà “Sua eccellenza perde un pezzo” con la giornalista Margherita Reguitti. Anche in questa occasione si ascolteranno le letture dalla voce di Alessandro Maione.

Domenica 12 maggio alle 9.30, presso il Castello di Flambruzzo, famoso ed apprezzato castello sull’acqua, dopo la colazione a cura di Terre del Friuli Venezia Giulia, Alberto Frappa Raunceroy presenterà “L’ombra del Tiepolo” in un duetto con Elena Commessatti.

Aprirà anche l’incontro del 19 maggio alle 9.30 la colazione a cura della rete Terre del Friuli Venezia Giulia, presso Casa Filaferro Feruglio a Rivarotta di Rivignano Teor, un’antica dimora ricca di testimonianze illustri, parte del complesso che ospita l’antico mulino locale.

Seconda presenza in questa edizione di Margherita Reguitti che affiancherà l’autore Gian Paolo Polesini nella presentazione di “Polle, il figlio unico, letture, anche in questa occasione, a cura di Alessandro Maione.

Il ciclo di incontri, grazie alla collaborazione con Unione Pro Loco FVG e con il Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli, si concluderà domenica 26 maggio alle 9.30 presso Villa Manin di Passariano nell’ambito della manifestazione Sapori Pro Loco: dopo la colazione gentilmente offerta dal locale Nuovo Bistrot del Doge, Tiziano Fratus presenterà “Alberodonti d’Italia” in un dialogo con Gabriella Cecotti. Alessandro Maione darà voce alle parole del libro. A seguire, visita guidata del Parco di Villa Manin.

La rassegna è organizzata con il fondamentale sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, grazie alla disponibilità dei proprietari delle ville, delle aziende, degli agriturismi che hanno messo a disposizione i loro spazi e di tutte le realtà pubbliche e private. L’ingresso alla rassegna è libero fino al’esaurimento dei posti disponibili.

Visited 71 times, 18 visit(s) today
Condividi