Monfalcone, il Centro Giovani valorizza arte e creatività

Reading Time: 5 minutes

Dai corsi di teatro a quelli di produzione musicale, passando per la danza e il marketing: ecco le proposte di Innovation Young

Condividi
Monfalcone, il Centro Giovani valorizza arte e creatività

I protagonisti del Centro Giovani

MONFALCONE – il Centro Giovani Innovation Young ha presentato il proprio calendario di appuntamenti ai giovani tra i 14 e i 36 anni, target al quale sono dedicate le attività in programma all’interno e all’esterno della struttura di viale San Marco 70, ideate con l’obiettivo di valorizzare il protagonismo giovanile e favorire l’espressione delle aspirazioni artistiche, la loro creatività e le loro passioni.

Sabato 3 febbraio, alle 20, il palco del Centro Giovani ospiterà il concerto della band Elettra Storm, che presenterà in anteprima il suo album di debutto. Un evento sotto l’egida di Sinheresy Event Horizon, la band che ha recentemente firmato un contratto con la più importante etichetta discografica per la musica heavy metal.

Giovedì 15 febbraio, dalle ore 20, previsto il primo appuntamento con la “Stand Up Comedy”, un format che prevede 6 incontri, organizzati in collaborazione con il teatro Miela di Trieste, per dare spazio a giovani comici emergenti molto noti tra le giovani generazioni. Il primo a salire sul palco della Sala Gaber del Centro Giovani sarà Salvo di Paola con la comicità graffiante dello spettacolo “Lorem Ipsum”.  Il 22 febbraio sarà la volta di Sofia Gottardi, seguita da Matteo Fallica giovedì 14 marzo, Sandro Canori il 21 marzo, Francesco Fanucchi il 18 aprile e Sandro Cappai il 2 maggio. Gli spettacoli saranno a ingresso libero, con prenotazione alla mail: Innovation_young@comune.monfalcone.go.it

Fino ad aprile, con un appuntamento al mese, al Centro Giovani il musicista monfalconese Christian Rigano – considerato un autentico fuoriclasse delle tastiere e dei synth digitali, che, in questi anni, ha accompagnato, in studio e live, molti grandi artisti della musica italiana quali Gianna Nannini, Tiziano Ferro, Elisa e Jovanotti – terrà un corso di Ableton live per insegnare agli iscritti a utilizzare un programma di produzione musicale tra i più versatili tra quelli proposti sul mercato. Il corso, organizzato dall’associazione World Music School, che gestisce le sale musicali del Centro, ha ottenuto un contributo di 1.500 euro da parte del Comune, con lo scopo di dimezzare, per i giovani fino ai 36 anni, i costi di iscrizione al corso.

Sono inoltre in fase di avvio tre corsi gratuiti, organizzati in collaborazione Arteatro, in cui i giovani avranno l’opportunità di cimentarsi con l’arte teatrale attraverso laboratori di teatro base, avanzato e teatro danza, sul palco della Sala Gaber del Centro Giovani.

Il corso di teatro danza si svolgerà ogni mercoledì dalle 17.30 alle 19 per un totale di 12 appuntamenti con Grazia Rita Nistri e The Lab Formazione Danza, per cimentarsi in una disciplina che rappresenta la danza libera e non accademica, accompagnata dalle gestualità e dai linguaggi del teatro.

Il corso di teatro base, tenuto dal docente Gianfranco Pacco, è finalizzato ad avvicinare i ragazzi al teatro e alla socialità attraverso 20 incontri, in partenza dal 22 febbraio, che si terranno ogni giovedì, dalle ore 17.30 alle 19.

Prenderà il via martedì 6 febbraio il corso di teatro avanzato insieme ai docenti Andrea Pahor e Gilda Aloisio per lavorare sui personaggi creati dagli stessi partecipanti, migliorandone la fisicità e curando nel dettaglio l’espressività della voce e l’interpretazione, con l’obiettivo di costruire uno spettacolo da una storia scritta dagli allievi. I 20 incontri previsti si terranno ogni martedì dalle 17.30 alle 19.

Sempre attivi, poi, i corsi musicali tenuti dagli insegnanti della World Music School che, sotto la guida di Aljosa Gergolet, propone corsi di canto moderno, chitarra moderna, basso elettrico, pianoforte, batteria e chitarra jazz.

Anche quest’anno è tornato in programmazione il laboratorio GiovedInk, a cura dell’associazione Illustra, che è ormai diventato un must tra i corsi del Centro Giovani. Ogni giovedì, dalle 20 alle 22, si parte per un viaggio all’interno dell’arte dei fumetti, per carpirne tecniche e segreti.

Ma il giovedì il Centro Giovani si trasforma anche in cinema con il corso Cinema Lab, insieme a Mario Monteverdi, per rivedere alcuni dei film che hanno fatto la storia della cinematografia internazionale e scoprirne la storia e le tecniche cinematografiche e per discuterne insieme.

Tra le new entry di questa stagione c’è Quest Hub con l’Associazione GG! – Giochi in Gioco: 12 incontri, che si svolgono il sabato pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 19, dedicati ai giochi da tavolo e di ruolo.

E poi, ogni mercoledì, c’è il laboratorio di podcast, uno strumento sempre più utilizzato dalle nuove generazioni per imparare, con il supporto dello speaker radiofonico Igor Damilano, a parlare in pubblico e creare contenuti accattivanti, anche nell’ottica di utilizzare lo strumento del podcast in chiave di marketing, per promuovere attività e prodotti.

Sempre con l’obiettivo di creare opportunità occupazionali per i più giovani, martedì 27 febbraio, dalle ore 15.30 alle 17.30, al Centro Giovani approderà l’evento informativo “vivere, lavorare, studiare nell’Unione Europea, istruzioni per l’uso” che si propone di fornire ai ragazzi interessati le informazioni necessarie per intraprendere un’esperienza lavorativa o di studio all’estero e di indicare loro le principali opportunità di lavoro o di studio disponibili nei vari paesi europei aderenti al progetto promosso da Eures, la rete di cooperazione europea dei servizi per l’impiego.

La partecipazione sarà gratuita e aperta a tutti i giovani di età compresa tra i 14 e i 35 anni.

Tra le iniziative in fase di programmazione, il Comune di Monfalcone affiancherà l’Associazione di promozione sociale “Attic” nell’organizzazione della terza edizione di “Atticvate 2024“, che per la prima volta si svolgerà a Monfalcone. L’obiettivo è promuovere l’arte e la cultura tra i giovani del territorio, valorizzando il senso di appartenenza alla comunità.

Nell’ambito dell’iniziativa saranno, infatti, inseriti contest, spettacoli e workshop rivolti a molteplici fasce d’età, al fine di coinvolgere non solo il pubblico giovanile, ma anche tutta la cittadinanza e saranno, inoltre, coinvolte anche le realtà commerciali locali.

Per la realizzazione dell’evento il Comune e Attic, nei prossimi giorni presenteranno insieme domanda di contributo regionale per un importo pari a 20.000 euro per coprire la totalità dei costi stimati per la realizzazione dell’evento che, in caso di finanziamento, verrebbe calendarizzato nel mese di maggio.

Eventi, corsi, svago, ma anche la possibilità, per i ragazzi dai 14 ai 35 anni, di utilizzare gratuitamente le due sale prove presenti al Centro – che ogni settimana accolgono tra gli 80 e i 90 appassionati di musica – e le aule studio, con operatori a disposizione per preparare insieme un curriculum vitae.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi ai corsi è possibile collegarsi al sito internet www.innovationyoung.it.

Visited 57 times, 1 visit(s) today
Condividi