Matilde Cartolari vince il Premio Spadolini

Reading Time: < 1 minute

Per la sua tesi di dottorato dedicata alla diplomazia culturale fascista tra il 1930 e il 1940. Alla neo dottoressa di ricerca dell’Università di Udine la Medaglia del Presidente del Senato

Condividi
Matilde Cartolari (ph. Christian Kielmann)

Matilde Cartolari (ph. Christian Kielmann)

UDINE – Matilde Cartolari, neo dottoressa di ricerca dell’Università di Udine, ha ricevuto la Medaglia del Presidente del Senato nell’ambito della 27ª edizione del Premio Spadolini Nuova Antologia.

Il riconoscimento le è stato conferito per la sua tesi di dottorato dedicata alla diplomazia culturale fascista tra il 1930 e il 1940.

Cartolari ha svolto il percorso dottorale in cotutela tra la Technische Universität di Berlino e il dottorato in Storia dell’arte, cinema, media audiovisivi e musica del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Ateneo friulano. La tesi, intitolata “Ambassadors of Beauty. Italian Old Masters and Fascist Cultural Diplomacy (1930-1940)”, in corso di pubblicazione, ha avuto come relatrici Donata Levi per l’Università di Udine e Bénédicte Savoy per l’Ateneo berlinese.

Attualmente Matilde Cartolari, veronese, è assistente post-doc presso la cattedra di Cultural Heritage Studies all’Università di Vienna. Al suo attivo vanta diverse pubblicazioni tre le quali “Il restauro per immagini. Fotografia e restauro dall’Ottocento ad oggi” (Forum, 2022) che ha curato con Martina Visentin.

La cerimonia del premio si è svolta all’Università di Firenze alla presenza della rettrice, Alessandra Petrucci, e del presidente della Fondazione, Cosimo Ceccuti.

Visited 18 times, 1 visit(s) today
Condividi