La Scuola Mosaicisti del Friuli inaugura il nuovo anno formativo

imagazine_icona

redazione

25 Settembre 2023
Reading Time: < 1 minute
Condividi

Confermata la vocazione internazionale con allievi provenienti non solo da tutta Europa, ma anche dall’Asia e dall’Australia

Condividi

SPILIMBERGO – Inaugurato oggi l’anno formativo 2023/2024 della Scuola Mosaicisti del Friuli.

Quest’anno la cerimonia si è svolta nel Duomo di Spilimbergo grazie alla collaborazione di don Giorgio Bortolotto.

Stefano Lovison, presidente del Consorzio per la Scuola Mosaicisti del Friuli, ha aperto la cerimonia con parole incoraggianti, dando il benvenuto alla sessantina di allievi che animeranno i laboratori della scuola.

Il direttore della Scuola Mosaicisti del Friuli, Gian Piero Brovedani, ha voluto presentare agli allievi le persone con le quali si relazioneranno e si confronteranno durante l’anno: i docenti, il personale amministrativo e tecnico e la segreteria. Ha poi evidenziato come il programma didattico 2023/2024 presenti alcune novità frutto di una razionalizzazione, proprio per stare al passo con gli studi attuali nell’ambito della formazione artistica-artigianale e con le richieste degli allievi che, diversamente dal passato, rivelano una maggior preparazione scolastica spesso documentata da lauree e specializzazioni.

Anche nel nuovo anno formativo è confermata l’internazionalità della Scuola con allievi provenienti non solo da tutta Europa, ma anche dall’Asia e dall’Australia.

 

Visited 45 times, 1 visit(s) today