La Protezione civile del FVG si apre alla gente

imagazine_icona

redazione

13 Ottobre 2022
Reading Time: 3 minutes

Sabato l’Open day

Condividi

Conoscere il funzionamento della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia: come opera, gli strumenti di cui si avvale, da chi è composta, gli interventi che la vedono impegnata per tutto il tempo dell'anno e in particolare nei momenti in cui è necessario aiutare le persone e le comunità in difficoltà a seguito di eventi di emergenza.

Questa la finalità dell'open day che si terrà sabato 15 ottobre, dalle 10 alle 17, nella sede della Protezione Civile Regionale di Palmanova e in numerose sedi delle Squadre Comunali di Protezione Civile dei comuni del territorio.

L'iniziativa nasce in seno alla quarta edizione della Settimana Nazionale della Protezione Civile che ha preso avvio lunedì per concludersi domenica 16 ottobre.

Nella sede di Palmanova, nella grande Sala Ottagonale, gli operatori accompagneranno i visitatori alla scoperta di come è stato allestito in Slovacchia il campo per i profughi fuggiti dall'Ucraina, a cura della Colonna mobile regionale partita proprio da Palmanova: grazie a video e documentazione si potrà comprendere come si muove la Colonna mobile di Pcr, con quali mezzi, come si allestisce un campo e come sono stati consegnati gli aiuti di prima necessità a quelle popolazioni in fuga dalla guerra, ad esempio i medicinali.

Dalla grande Sala Ottagonale ci si sposterà poi nella sala operativa regionale che gestisce le chiamate di emergenza, la Sor. È qui che vengono attivate le squadre di volontari che operano su tutto il territorio della nostra regione nei momenti di criticità e non solo.

Da lì si passerà alla sala operativa del Numero unico di emergenza, il Nue112, servizio che smista tutte le telefonate di emergenza del cittadino provenienti dal Friuli Venezia Giulia.

L'open day nel centro operativo di Palmanova è gratuito ma è necessaria la prenotazione all'indirizzo segreteria@protezionecivile.fvg.it (dalle 10 alle 17 ogni ora), via Natisone 43 località Jalmicco (fronte ospedale).

Sul territorio, poi, saranno aperte le sedi delle Squadre Comunali dei volontari di Protezione Civile dei comuni di Campoformido (dalle 9 alle 13), Cervignano del Friuli (10-16), Cividale del Friuli, Fogliano Redipuglia, Mariano del Friuli, Medea (14-17), Moimacco, Mortegliano, Palmanova, Pasian di Prato (14-18), Pavia di Udine (9-13), Polcenigo (9.30-12), Romans d'Isonzo (10-18), Ronchi dei Legionari, San Dorligo della Valle, San Giorgio di Nogaro, San Giovanni al Natisone, San Lorenzo Isontino, Sequals (9-16), Terzo di Aquileia, Turriaco, Villesse (8-16) e altri comuni.

A Spilimbergo open day il 15 e 16 ottobre col gruppo comunale e l'associazione Pegasus sezione Friuli Venezia Giulia (iscritta nel registro regionale e al Dipartimento di Protezione Civile Nazionale), in corte Europa, dalle 9 alle 18. Sarà possibile interagire con i cani impiegati nella ricerca delle persone con il supporto di cani molecolari, capire come “lavorano”, visionare i mezzi comunali e conoscere il mondo del volontariato e dei cinofili.

Per maggiori dettagli su programmi, sedi e orari, si può consultare il sito internet della Protezione Civile Regionale che sarà costantemente aggiornato www.protezionecivile.fvg.it

I volontari di Protezione Civile delle Squadre Comunali, che sono oltre 10.000 in tutta la regione, mostreranno come si opera nei momenti di emergenza e per aiutare la comunità tutti i giorni dell'anno in base alla propria disponibilità. Ogni cittadino può diventare volontario di Protezione Civile, mettendosi così a disposizione degli altri in maniera costruttiva ed entrando a far parte della grande famiglia della Protezione Civile.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

 

Condividi