La Grande Guerra si comprende in FVG

imagazine_icona

redazione

5 Agosto 2014
Reading Time: < 1 minute

Approfondimento dell’Associated Press

Condividi

Associated Press, la principale agenzia di stampa internazionale con sede negli Stati Uniti, che viene ripresa da oltre 1.700 quotidiani e 5.000 emittenti radio e tv in 120 Paesi nel mondo, dopo il Collio torna in Friuli Venezia Giulia, questa volta per un servizio dedicato agli itinerari della Grande Guerra in regione.

TurismoFVG, cogliendo l’occasione del Centenario del primo conflitto mondiale, ha proposto all’agenzia di stampa internazionale di parlare delle numerose tracce e testimonianze ancora visibili sul territorio della Prima Guerra Mondiale e il risultato è un servizio (guardalo) che spazia dal museo a cielo aperto del Carso goriziano fino ad arrivare alla città di Trieste.

Il giornalista, in particolare, ha portato le telecamere di APTN (Associated Press Television News) sul Brestovec, nel Museo della Grande Guerra di Gorizia e nel Museo della Guerra per la pace De Henriquez e ha realizzato interviste inedite con il professor Giorgio Cian, lo scrittore Boris Pahor e lo storico Lucio Fabi.

A corredo del video, dove è presente l’audio originale, c’è la traccia in lingua inglese dei girati e la presentazione della storia.

Condividi