Impianti di calcio e rugby, bando di 4 milioni per la manutenzione

imagazine_icona

redazione

5 Maggio 2023
Reading Time: < 1 minute
Condividi

A disposizione degli enti locali con la finalità primaria della riconversione al sintetico dei campi in erba e dell’abbattimento delle barriere architettoniche

Condividi

TRIESTE – Su proposta del vicepresidente con delega allo Sport, Mario Anzil, la giunta regionale ha approvato la delibera relativa al bando per il finanziamento di lavori di straordinaria manutenzione di impianti sportivi di proprietà pubblica destinati al calcio e al rugby.

A tal fine sono stati stanziati 4 milioni di euro a disposizione degli enti locali con la finalità primaria della riconversione al sintetico dei campi in erba e dell’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il contributo massimo concedibile ammonta a 500mila euro e può arrivare a coprire fino al 100% della spesa.

Nel dettaglio, il bando prevede dei punteggi per la valutazione degli interventi con determinate premialità, di cui tra queste: la riconversione dei campi da erba a sintetico, i lavori su impianti dove si pratica l’attività sportiva a livello prevalentemente agonistico, la manutenzione del sintetico esistente e l’abbattimento di barriere architettoniche.

Inoltre è stato anche inserito un riconoscimento in caso di cofinanziamento pari o superiore al 10% del costo totale dell’intervento.

Lo sportello per la presentazione delle domande è fissato dal 15 maggio al 15 giugno 2023 e nei prossimi giorni saranno pubblicate sul sito istituzionale della Regione le modalità per la partecipazione al bando.

La graduatoria avrà una validità fino al 31 dicembre 2024, in modo da consentire degli scorrimenti nel caso di eventuali integrazioni sul capitolo di bilancio.

 

Visited 5 times, 1 visit(s) today