I presepi del territorio premiati a Villa Vicentina

imagazine_icona

redazione

8 Gennaio 2023
Reading Time: 3 minutes

Il gradese Giovanni Johnny Cester si impone nella categoria adulti, mentre tra i ragazzi premiato l’allestimento dei ragazzi della locale quinta elementare

Condividi

La Biblioteca comunale di Villa Vicentina ha concluso la 15sima edizione del Concorso “Presepi a Villa Vicentina”, organizzato in collaborazione con la Parrocchia S. Maria e il Gruppo Pro Missioni.

Hanno partecipato 19 opere, 14 nella sezione Adulti e 5 nella sezione Ragazzi: di questi ultimi 3 sono stati realizzati grazie alla cooperazione di gruppi numerosi.

Oltre che dai concittadini di Fiumicello Villa Vicentina, i presepi in concorso sono stati realizzati da residenti di Ruda, Aquileia, Cervignano del Friuli, Grado, Monfalcone e Gorizia.

“La fantasia degli autori nelle tecniche e nei materiali utilizzati – rendono noto gli organizzatori – continua ogni anno a sorprendere la giuria che ogni anno scopre cose nuove e stimolanti. Il merito va alla creatività di artigiani per lo più amatoriali che trasmettono la propria idea di Natività nei modi più disparati e sempre apprezzati dai visitatori e frequentatori della Chiesa S. Maria”.

La giuria – composta dalla bibliotecaria Elisa Fiori, dall’assessora del Comune di Fiumicello Villa Vicentina Sara Sossi e dalla responsabile del Gruppo Pro Missioni Luisa Rizzatti – ha analizzato le opere e fornito il responso per la cerimonia di premiazione tenutasi giovedì 5 gennaio presso la chiesa parrocchiale S. Maria.

Nella sezione Ragazzi (fino ai 14 anni) al primo posto “Tutti per Uno” realizzato dalla Classe 5^ della Scuola Primaria “G. Leopardi” di Villa Vicentina; segnalati “Presepe in 2D” di Isabel ed Emily Turco di Villa Vicentina, “Natività marinara innevata” di Thomas Tognon di Villa Vicentina.

Nella sezione Adulti primo posto per Giovanni Johnny Cester di Grado con “Natività”, segnalati “Uno Ssspumeggiante Natale” di Lisa Mucchiutti e Cristina Sandrin di Villa Vicentina e “Dall’Isonzo al presepe” di Fabio Trevisan di Gorizia.

L’esposizione sarà visitabile fino a domenica 22 gennaio, prima e dopo le funzioni religiose. Maggiori informazioni sugli orari sono disponibili sul sito www.comune.fiumicellovillavicentina.ud.it.

 

Le motivazioni della giuria

Sez. A – RAGAZZI

1° classificato

Classe 5° Scuola Primaria “G. Leopardi” (Fiumicello Villa Vicentina), seguita dall’insegnante di religione Roberta Marussi e l’insegnante Jenny Rivetti, con l’opera “Tutti per Uno”

In questo presepe si apprezza soprattutto un ottimo lavoro di squadra unito alla creatività, fantasia e immaginazione nell’utilizzo di materiale vario di scarto.

Segnalati

Isabel ed Emily Turco (Fiumicello Villa Vicentina) con l’opera “Presepe in 2D”

Un’immagine calda e serena della Natività dove ogni singolo materiale utilizzato sembra occupare uno spazio predestinato.

Thomas Tognon (Fiumicello Villa Vicentina) con l’opera “Natività marinara innevata”

Il mare ci regala un fantasioso presepe con le sue conchiglie e la splendida “corazza” del granchio, un paesaggio incantevole.

 

Sez. B – ADULTI

1° classificato: Giovanni Johnny Cester (Grado) con l’opera “Natività”

Splendido lavoro artistico: un’immagine della Natività stellata e luminosa. Lavoro di mani, mente e cuore esperti e sapienti.

Segnalati

Lisa Mucchiutti e Cristina Sandrin (Fiumicello Villa Vicentina) con l’opera “Uno Ssspumeggiante Natale”

Ingegnoso, creativo e dettagliato.

Fabio Trevisan (Gorizia) con l’opera “Dall’Isonzo al presepe”

Vedere oltre. Quando un sasso non è solo un sasso. Il lavoro incessante dello scorrere dell’acqua dell’Isonzo restituisce solo ad un occhio sagace e curioso figure e personaggi che prendono vita.

 

Condividi