Gorizia riabbraccia il prezioso mobile della Sacrestia delle Orsoline

imagazine_icona

redazione

5 Dicembre 2022
Reading Time: < 1 minute
Condividi

La restauratrice Elisabetta Ceccaroni illustrerà l’intervento di restauro che ha interessato l’arredo del XVIII secolo

Condividi

Mercoledì 7 dicembre alle ore 18, nella sala conferenze dei Musei Provinciali di Borgo Castello a Gorizia, si terrà la presentazione del restauro del mobile da sacrestia del Monastero di Sant’Orsola a Gorizia, da parte della restauratrice Elisabetta Ceccaroni.

Acquistato da ERPAC FVG nel 2019, assieme a un importante corpus di incisioni settecentesche e a un altrettanto importante patrimonio tessile, il mobile è un arredo dell’inizio del XVIII sec. di gusto barocco, di altissimo livello sia per qualità di esecuzione che per ricchezza compositiva.

È un mobile di notevoli dimensioni, che per struttura e gusto decorativo rimanda ad arredi d’Oltralpe.

La conferenza sarà a ingresso gratuito e sarà un’opportunità di conoscenza, di confronto, di documentazione e trasmissione al futuro della vita di questo prezioso mobile.

 

Visited 14 times, 1 visit(s) today