Gorizia con Contea dentro la storia

imagazine_icona

redazione

17 Aprile 2023
Reading Time: 3 minutes

Dal 28 al 30 aprile nel Parco del Municipio l’evento che celebra il compleanno della città. Gran finale con Vittorio Sgarbi

Condividi

GORIZIASarà per la prima volta il Parco del Municipio a fare da cornice a Contea. Profumi di cultura europea, l’evento promosso dal Comune di Gorizia per celebrare il compleanno della città.

Anche se la zona fu abitata fin dalla preistoria e fu sede di insediamenti romani, Gorizia è citata ufficialmente per la prima volta il 28 aprile 1001 in un documento in cui l’Imperatore Ottone III dona il Castello di Salcano e la «villa che nella lingua degli slavi viene chiamata Gorica» per metà al Patriarca di Aquileia, per l’altra al conte del Friuli Guariento.

Da venerdì 28 a domenica 30 aprile il giardino comunale accoglierà conferenze, spettacoli, appuntamenti enogastronomici, in un programma di eventi messo a punto con la collaborazione di diverse realtà cittadine per ripercorrere la storia guardando al futuro.

Sottotitolo dell’edizione 2023 della manifestazione è Terra di Mezzo: gli incontri, i concerti e i vari momenti che scandiranno la tre giorni saranno tematizzati proprio su questa definizione, ricca di spunti di riflessione e di riferimenti, a cominciare dalla peculiarità della città di essere da sempre un luogo di incontro e di confronto.

Il programma dettagliato è stato illustrato dal sindaco, Rodolfo Ziberna, e dagli assessori Luca Cagliari (Attività produttive e alla Promozione turistica), Chiara Gatta (vicesindaco e Politiche giovanili) e Fabrizio Oreti (Cultura). Sono intervenuti alla presentazione anche alcuni dei rappresentanti dei sodalizi coinvolti, tra cui Vanni Feresin, presidente del Centro per la conservazione e la valorizzazione delle tradizioni popolari di Borgo San Rocco, e Giorgio Lorenzoni, presidente della Pro Loco Gorizia.

Proprio la cultura in tutte le sue sfaccettature sarà protagonista: nel Parco del Municipio saranno posizionati un tendone per ospitare gli incontri oltre ad altre due strutture per i prodotti enogastronomici del territorio, vino e non solo, dal caffè alla birra fino ai liquori.

L’inaugurazione sarà alle 18 di venerdì 28, con uno spettacolo di ambientazione medievale a cui seguirà alle 18.30 il dialogo tra Vanni Feresin e Antonella GallarottiGorizia al tempo di Leonardo: tra leggenda, storia e i racconti di Giovanni Maria Marusig”. Fino a domenica si susseguiranno approfondimenti su vari aspetti curiosi e poco noti della storia di Gorizia, come per esempio le violette, salotti letterari anche con il coinvolgimento di giovani scrittori che hanno dedicato le loro opere alla città, visite guidate per saperne di più su alcuni dei tanti tesori della città. E ancora spettacoli con musica dal vivo che contribuirà all’atmosfera suggestiva ed enogastronomia, con la possibilità anche brindare con i vini del territorio e di gustare un vero e proprio banchetto medievale.

Gran finale dell’evento sarà l’intervento di Vittorio Sgarbi, alle 17 di domenica 30 aprile: il critico d’arte farà un excursus dall’Antica Contea fino a Go! 2025.

Collaborano con il Comune all’organizzazione dell’evento la Pro Loco di Gorizia e il Centro per la conservazione e la valorizzazione delle tradizioni popolari di Borgo San Rocco. Gli altri sodalizi coinvolti nel programma sono l’Associazione Via Rastello, l’Associazione Danzar Gioioso di Lavariano, Damatrà, Editeventi, Dramsam Centro giuliano di musica antica, Accademia Jaufrè Radel di Studi medievali di Gradisca d’Isonzo, il Lions Club Maria Theresia di Gorizia, il Club Unesco di Gorizia e l’associazione Gorizia a tavola. La Fondazione Coronini, la Fondazione Carigo con lo Smart Space ed Erpac FVG con le sedi museali cittadine completeranno la tre giorni garantendo biglietti a prezzi ridotti e orari straordinari di apertura. Alla promozione del territorio contribuiranno anche Promoturismo, il Gect e Confcommercio tramite i suoi associati. I fotografi di Mitteldream daranno il loro contributo con l’esposizione su scatti su Gorizia.

Largo anche ai ragazzi, grazie al Punto Giovani del Comune di Gorizia che sarà parte integrante di Contea con Let’s Go Gamers: nella giornata di sabato 29 nella sede di via Morelli e nella vicina Sala Dora Bassi di via Garibaldi saranno proposti degli approfondimenti dedicati al mondo dei videogame, delle nuove tecnologie e della produzione cinematografica.

Ci sarà inoltre la possibilità di cimentarsi in giochi di ruolo, dedicati anche alla storia di Gorizia.

Let’s Go Gamers proseguirà poi domenica 7 maggio, anche con una passeggiata cinematografica.

 

Visited 14 times, 1 visit(s) today
Condividi