Gorizia, a nuovo la sala musica del Punto Giovani

imagazine_icona

redazione

11 Maggio 2023
Reading Time: 2 minutes

Investimento di oltre 40mila euro per l’insonorizzazione e l’acquisto di attrezzature da mettere a disposizione gratuitamente per gruppi e band locali

Condividi

GORIZIA – Sono ufficialmente stati consegnati alla ditta EDIL BON di Buttrio i lavori di insonorizzazione della Sala Multimediale all’interno della sede di via Morelli del Punto Giovani.

Il valore complessivo dell’intervento è di 40.833,72 euro. I lavori si concluderanno entro la fine di settembre.

La realizzazione di una Sala Musica centrale e accessibile era prevista nell’ambito del progetto “Inclusion Call – Musica e Arte Urbana verso la Capitale Europea 2025”, da poco conclusosi, sulla base dell’avviso pubblico “Fermenti in Comune” 2021 promosso da ANCI, che ha visto il Comune di Gorizia vincere nella categoria dei Comuni medi.

Nato da un partenariato congiunto con lo Ial FVG e le associazioni Macross ed Examina, il progetto ha goduto di un finanziamento comunale e di un cofinanziamento da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche e il Servizio Civile Universale. È stato possibile anche acquistare strumentazione di qualità come un pianoforte digitale, un mixer, una batteria, casse e microfoni e altra attrezzatura da mettere a disposizione gratuitamente per i futuri gruppi e band locali.

“Con questo ulteriore potenziamento del Punto Giovani in chiave musicale raggiungiamo un altro importante risultato in termini di attenzione verso il mondo giovanile goriziano, in un momento particolarmente delicato quale il post pandemia. La struttura si sta sempre più confermando non solo un luogo di svago, ma anche di incontro e di socializzazione, fondamentali per la crescita dei nostri giovani”, commenta il sindaco, Rodolfo Ziberna.

Con l’avvio del nuovo anno gli operatori del Punto Giovani hanno strutturato un programma di laboratori ed eventi.  

“Grazie all’impegno degli operatori siamo riusciti ad approntare un programma di attività variegato, che vogliamo ulteriormente ampliare e modellare sempre di più sulle richieste della nostra utenza – spiega il vicesindaco con delega alle Politiche giovanili, Chiara Gatta –. Dopo due anni difficili l’esigenza dei giovani di socializzare, di condividere tempo e passioni con i loro coetanei, è persino maggiore: il nostro obiettivo, come amministrazione, come comunità di adulti, deve essere quella di spronarli a stare assieme, fornendo possibilmente gli strumenti per valorizzare le loro inclinazioni, a supporto delle altre agenzie educative, famiglia e scuola in primis”.

Il servizio Punto Giovani del Comune di Gorizia è gestito dalla ditta Le Macchine Celibi Soc. Coop di Bologna sino al 30 giugno 2024.

 

Visited 6 times, 1 visit(s) today
Condividi