Figure specializzate per lavorare sulle navi da crociera

imagazine_icona

redazione

31 Agosto 2023
Reading Time: 2 minutes

Presentato il Recruiting Day di ottobre: a disposizione 42 posti tra addetti all’accoglienza/receptionist, amministrativi e grafici

Condividi

TRIESTE – Presentato il nuovo Recruiting day di Costa Crociere in programma a ottobre.

“Il Friuli Venezia Giulia sta acquisendo un ruolo sempre più importante in settori come quello turistico e della Blue economy. Pertanto è opportuno fare una riflessione approfondita sulle esigenze del mercato e sui percorsi formativi. Insieme a Costa Crociere stiamo lavorando a una progettazione più ampia per figure professionali dotate di competenze qualitativamente ancora più elevate”, ha affermato l’assessore regionale al Lavoro e formazione, Alessia Rosolen.

Nel corso della conferenza stampa sono stati illustrati i profili professionali ricercati dalla compagnia internazionale: addetti all’accoglienza/receptionist, amministrativi e grafici.

In tutto sono 42 i posti disponibili. I candidati saranno selezionati con il supporto dei centri per l’impiego della Regione e sosterranno un periodo di formazione gratuita per acquisire le competenze specifiche e i brevetti necessari alla navigazione.

Al termine dei corsi Costa Crociere valuterà le assunzioni che prevedono contratti a tempo determinato Ccnl Marittimi di 4/6 mesi che potranno anche essere prorogati.
Per partecipare bisogna risultare disoccupati e residenti o elettivamente domiciliati nel territorio regionale. Gli interessati possono iscriversi fino al 25 settembre sul portale https://offertelavoro.regione.fvg.it/.

I curricula saranno valutati dai preselettori dei centri per l’impiego.

I candidati ritenuti idonei sosterranno i test linguistici in programma dal 2 al 4 ottobre, mentre il 5 e 6 ottobre la Sala delle colonne della Regione ospiterà i colloqui di selezione.

“Dal 2017 sono state 279 le persone che finora hanno partecipato ai percorsi finanziati dalla Regione. Di questi quasi il 97% ha ricevuto una proposta di imbarco. Questo dato conferma che una formazione specifica rappresenta il miglior modo per entrare nel mondo del lavoro”, ha concluso Rosolen.

 

Visited 19 times, 1 visit(s) today
Condividi