Da Duino Aurisina a Gorizia, multimedialità nei parchi

imagazine_icona

redazione

12 Settembre 2023
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Coinvolto anche il Castello di Kromberk in Slovenia: un week end di laboratori artistici ed eventi culturali

Condividi

DUINO AURISINA / GORIZIA – Nell’ambito della 9ª edizione de ‘L’Energia dei Luoghi – Festival del vento e della pietra’ si apre all’Adventure Park Trieste a Ceroglie (Duino Aurisina), sabato 16 settembre, il progetto multimediale “Fine del confine”, ideato da Manolo Cocho, Guillermo Giampietro, Maria Campitelli e Fabiola Faidiga, promosso dall’Associazione CASA C.A.V.E. Contemporary Art Visogliano Vižovlje Europe in sinergia con l’Associazione Prologo di Gorizia e il Goriški muzej Kromberk – Nova Gorica in proiezione GO!25.

La rassegna comprende Land Art, mostre d’arte visiva, incontri culturali, performance, laboratori presso i tre parchi, con la presenza di artisti locali e internazionali e appuntamenti, oltre che all’Adventure Park Trieste / Ceroglie anche al Parco Basaglia a Gorizia e al Parco Castello di Kromberk a Nova Gorica, in Slovenia.

Primo evento, con inizio alle ore 9.30, la visita guidata alle installazioni di Land Art, “Meraviglie del parco – Animali fantastici”, segnali creativi che scorrono nell’armonia universale del sistema natura: un’occasione per scoprire le opere degli artisti Devid Strussiat, Laura Malacart, Manolo Cocho, Majda Gregoric, Maja Pogacnik, Paola Pisani, Pierpaolo Ciana, Marco Bogar, Cecilia Donaggio Luzzato Fegiz, Rodolfo Liprandi, Cristina Lombardo, Simone Paulin, Aleksander Veliscek. Organizzata in collaborazione con Trieste Adventure Park, Restate Agganciati, Gravità Zero, Aeson, Gruppo78.

Segue, alle 10.30, il laboratorio “La rinascita dei muretti a secco a cura dell’architetto Danilo Antoni, in collaborazione con Partnerstvo za Ohranitev in Popularizacijo Kraške Suhozidne Gradnje / Partenariato per la Conservazione e Divulgazione dell’Edilizia Carsica in Pietra a Secco. L’incontro, aperto a tutti, introduce al sistema ricostruttivo e tramanda l’esperienza alle nuove generazioni della costruzione in pietra a secco, patrimonio immateriale dell’Unesco, parte dell’identità degli abitanti del Carso. Organizzato in collaborazione con Agriturismo Juna.Per info e iscrizioni: 
antoni.danilo.55@gmail.com / cell. 335 8388373

Si prosegue nel pomeriggio a Gorizia, con appuntamento alle 15 al Parco Basaglia, in via Vittorio Veneto 171, per un dibattito su “Idee e progetti artistico/culturali per il Parco Basaglia, verso e oltre GO!25, al quale parteciperanno personalità del mondo dell’arte, della cultura e delle istituzioni, in sinergia con Il Lunatico Festival.
Segue alle 17 il progetto “Qui ma altrove. L’essenza dell’assenza – Frammenti di un incontro condiviso”, organizzato dall’Associazione Prologo, con l’apertura di una mostra che, attraverso la partecipazione di numerosi artisti visivi, affronta tematiche di grande attualità. “L’assenza e l’altrove”, nel più ampio ventaglio di possibili interpretazioni e dimensioni in questo periodo di grandi tensioni internazionali che pervadono la vita dei singoli e delle comunità.

Il progetto, a cura di Livio Caruso DDS, trova il suo perno essenziale nella figura di Franco Basaglia e nel Parco omonimo goriziano. Artisti partecipanti: Daniele Bredeon, Alberto Caruso, 
Livio Caruso_DDS, Laura Grusovin, Francesco Imbimbo, Cristina Suligoi, Fernanda Veron, Guillermo Giampietro, Pranvera Gilaj, Fabio Grassi, Pierina Malatesta, Agnese Melchiorri, Alessandro Melchiorri, Lin Delija, Maurizio Gerini, Flavio Riz, Umbro Battaglini, Roman Romanyshyn.

La rassegna si conclude domenica 17 settembre, alle 17.30, al Parco Castello di Kromberk / Grajska cesta 1, Nova Gorica (Slo) con l’inaugurazione delle installazioni di Land Art e performance, in collaborazione con Goriški muzej Kromberk – Nova Gorica (Slo), a cura di Katarina Brešan, opere degli artisti: Vanja Mervič, Nika Šimac, Luka Široc.

Alle 20.30 la performance “Zoologia fantastica” di Guillermo Giampietro, con Laura Baracetti e  Pavel Berdon: azione artistica in italiano e sloveno con proiezione fantastica tratta dal manuale di Jorge Luis Borges.

 

Visited 8 times, 1 visit(s) today