Arte e cultura nei luoghi del Tagliamento

Reading Time: 2 minutes

Successo di partecipazione per l’evento “Viaggiando nell’Orto”: autori e artisti nello scenario di Villa Valetudine

Condividi
(ph. Claudio Pizzin)

(ph. Claudio Pizzin)

CAMINO AL TAGLIAMENTO – Mattinata all’insegna della cultura presso Villa Valetudine di Camino al Tagliamento, dove sono stati presentati i libri della casa editrice “L’Orto della cultura”. Ad accogliere gli ospiti i padroni di casa Adriano e Giacomo.

L’iniziativa “Viaggiando nell’Orto” ha visto come protagonisti quattro autori della dinamica casa editrice.

(Adriano) Ad Smets & (Giacomo) Sjaak Verweij con “L’amore” (amor vincit omnia), un viaggio dai Paesi Bassi in Italia, andata senza ritorno; Elio Valerio, giornalista, con “La quarta porta” e “Scimmie”, un viaggio nel tempo; Marianna Pertoldi, psicologa, con “La retta vi(t)a” e “Psicologia del confronto”, viaggio interiore; Germano Pontoni, maestro di cucina, con “Gente di mare, Matricola 771 Monfalcone”, viaggio in mare.

Ogni autore ha voluto raccontare attimi e storie vissute che hanno incuriosito l’attento pubblico.

Ma l’interesse si è concentrato sul libro di Adriano e Giacomo “L’amore” (amor vincit omnia), un viaggio dai Paesi Bassi in Italia, andata senza ritorno due personaggi olandesi trapiantati in Friuli.

Adriano in alcuni suoi passaggi ha divertito il pubblico per il suo modo di raccontare gli aneddoti presenti nel libro, ma non ha disdegnato di evidenziare alcuni atteggiamenti della cultura italica vista da uno straniero. Anche se per i due autori non si può parlare di stranieri visto che si sono perfettamente integrati nella comunità di appartenenza.

Il ricavato del libro sarà devoluto alla Fondazione Valetudine.

Negli spazi espositivi del complesso di Villa Valetudine adiacenti al corpo principale è stato possibile visitare le mostre di Catia Greatti, Fabrizio Mason e Vanni Martinis, artisti che hanno esposto in Villa.

Visited 91 times, 1 visit(s) today
Condividi