Aquileia, la carica dei 1.300 per la MYTHO Marathon

imagazine_icona

redazione

24 Ottobre 2023
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Dopo le vittorie delle prime due edizioni il keniano Njeri tenterà lo storico tris con il connazionale Chumba a insidiarlo. Diverse le gare collaterali in programma

Condividi

TRIESTE – Si è svolta oggi, presso la Sala Giunta nel palazzo della Regione a Trieste, la conferenza stampa di presentazione di MYTHO Marathon.

Confermato il programma che vedrà ufficialmente il via con l’apertura del MYTHO EXPO VILLAGE prevista per le 14 di venerdì 27 ottobre presso la Pista di Pattinaggio di Piazza Fratelli Cervi ad Aquileia.

«MYTHO Marathon – ha dichiarato l’assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio del Friuli Venezia Giulia, Cristina Amirante – si colloca in un contesto molto bello, ricco di storia, di paesaggi e di attrazioni turistiche che ha richiamato numerosi podisti e appassionati. Il mio ringraziamento al comitato organizzatore riguarda non solo il coinvolgimento degli sportivi ma anche di chi ha delle disabilità. I tre giorni sono molto ricchi e consentono davvero a tutti di poter partecipare alle attività proposte e questa inclusività contraddistingue MYTHO Marathon sin dalla sua prima edizione. A loro vanno i miei complimenti. Ne approfitto per portare i saluti del Presidente regionale Massimiliano Fedriga e Vicepresidente e Assessore regionale alla cultura e allo sport Mario Anzil. Faccio il tifo per la buona riuscita dell’evento».

«Aquileia – ha aggiunto il sindaco Emanuele Zorino in collegamento streaming – è onorata di ospitare un evento così importante come MYTHO Marathon: un’occasione per promuovere e rafforzare i valori di sostenibilità  ambientale, solidarietà, sport e internazionalità. Il centro storico di Aquileia funge alla perfezione da parabola per l’evento: un cuore pulsante dove si erge, in tutta la sua maestosità, la Basilica, simbolo per eccellenza della nostra storia e della nostra comunità. I partecipanti percorreranno una parte delle due tra le più importanti piste ciclabili del nostro Territorio: la Ciclovia Alpe Adria Radweg e la Ciclovia del Mare Adriatico, che da Nord a Sud e da Est ad Ovest solcano questo territorio sulle tracce della sua storia. Auguro a tutte le persone coinvolte nell’evento che corpo e spirito si elevino nel condurre questa impresa, con la consapevolezza che i nostri limiti possono sempre essere superati se si ha ben chiaro l’obiettivo da raggiungere: entrare nel MYTHO».

Felici di sostenere la manifestazione, che tocca anche i loro rispettivi comuni, il commissario straordinario del Comune di Grado, Augusto Viola, e il sindaco di Fiumicello Villa Vicentina, Alessandro Dijust.

Con l’intervento di Alessandro Genuzio, project manager di MYTHO Marathon, si è entrati nel merito della presentazione: «MYTHO Marathon 2023 è particolarmente importante per il nostro comitato organizzatore: questa terza edizione va a completare la medaglia che abbiamo consegnato ai finisher dell’edizione 2021 a Cividale del Friuli: un simbolo di un progetto su cui fin da subito abbiamo puntato, investendo davvero grandi energie. Ne stiamo raccogliendo i frutti: dalla prima edizione dove avevamo 141 arrivati sulla maratona ora siamo a oltre 400 iscritti nella distanza regina. Più del 20% degli atleti partecipanti alle gare MYTHO viene dall’estero, da ben 21 nazioni diverse, a conferma della bontà del progetto e della sua importanza strategica ai fini turistici promozionali del territorio. A questo proposito si contano quasi 300 pernottamenti che hanno usufruito dei pacchetti turistici ideati dal comitato organizzatore. Non posso quindi che ringraziare chi ha creduto, continua e continuerà anche in futuro a credere in MYTHO Marathon, un evento nato sì per condividere la passione per la corsa, ma anche per promuovere le bellezze di quella che è davvero casa nostra: il Friuli Venezia Giulia».

Alla presentazione sono intervenuti anche il consigliere della FIDAL, Omar Fanciullo, Ernesto Mari, delegato CONI Trieste, Federica Fasano, presidente MYTHO Marathone, oltre al saluto inviato dalla viceministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Vannia Gava.

Clicca qui per il programma dettagliato dell’evento

 

Visited 2 times, 1 visit(s) today