Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Young

Manigold!

(ph. cta gorizia)
Grado
Diga Nazario Sauro
28/08/15
21

Tre attori – vocalist – mimi, con sedici storie per mani, dita, voce, espressioni che hanno deliziato i giudici di Concorsi europei e i telespettatori del contest di Mediaset “Tù sì que vales”, portando i tre artisti alla finalissima televisiva e al successo sui palcoscenici internazionali. Storie brevi e comiche senza parole,per stupire ed emozionare. Lo spettacolo, scritto da Renato Curci, Ana Santa Cruz e Hugo SuÁrez, è interpretato da Renato Curci, Carmine Basile Deianira Dragone. La compagnia è davvero impareggiabile nella creazione di storie brevi con un linguaggio comico e poetico, quasi senza parole, ed utilizza le possibilità espressive del corpo. Lo spettacolo, infatti, oltre ad essere una dimostrazione di abilità nelle arti teatrali - voce, pantomima e teatro di figura - è frutto di uno studio decennale nel mondo del clown e delle altre arti sceniche. Si sviluppa attraverso un originale percorso teatrale e visuale fuori dai canoni classici, ricco di suoni vocali, dove a predominare sono la fantasia e la comicità. Non ci sono lunghe trame, ma solo una sottile tensione morale unita alla voglia di stupire per condurre in un mondo di magia senza tempo, con un’unica finalità: emozionare e trasmettere gioia di vivere al pubblico.

Nel 2014 la compagnia ha partecipato con Manigold alla 13° edizione del Concorso Europeo “Niederstätter surPrize”, dedicato al teatro comico non verbale e plurilingue (svoltosi a Bolzano dal 5 al 7 novembre) aggiudicandosi premio del pubblico e 1°premio della giuria. E con alcuni numeri di questo spettacolo ha spopolato all’edizione italiana della trasmissione televisiva “Tu si que vales” di Mediaset, arrivando in finalissima.

Alpe Adria Puppet Festival 2015 è realizzato in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, i Comuni di Grado e Aquileia, la Provincia di Gorizia, la Fondazione Aquileia e la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Il festival è realizzato con il patrocinio dell’ATF, Associazione Teatri di Figura / AGIS. In caso di pioggia gli spettacoli pomeridiani a Grado si terranno presso la spiaggia principale GIT (Velarium), il laboratorio all’interno della Biblioteca Civica “Falco Marin”, gli spettacoli serali presso l’Auditorium “Biagio Marin”.