Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

I valori della tradizione

ivaloridellatradizione.jpg
Montereale Valcellina
Palazzo Toffoli
16/08/14
18

Il Convegno​, organizzato​ dal Circolo “Per le antiche vie” in stretta collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Montereale Valcellina, è stato​ reso​ possibile anche grazie all'aiuto in vari modi della Provincia di Pordenone, dell'ERSA – Agenzia regionale per lo sviluppo rurale​, delle Cantine Pitars, ​dell'azienda Byerrebi.

Come ormai tradizione a Montereale Valcellina, il Convegno fa parte delle iniziative culturali che si tengono durante la sagra “La Madona de agost - Da curtì a curtì”.

La manifestazione ha come tema: “I valori della tradizione: la conoscenza, la storia e i processi culturali dell’alimentazione”:

1) Relazione di Gabriele Pressacco, personal-chef, docente di cucina e scrittore: 

​"L’alimentazione in Friuli: nella storia, nella società e nei documenti letterari"​

2) Relazione di Luigi Mattei, responsabile Eventi dell’Associazione Tonino Guerra: 

​"​La festa degli antichi frutti a Pennabilli​"​, con presentazione di un filmato–testimonianza di Tonino Guerra

3) Degustazione di prodotti, vini e birre locali (nel cortile di Palazzo Toffoli, a partire dalle 19.30)
A cura di Riccardo Rizzello, chef, docente e dimostratore di piatti della cucina moderna e tradizionale

Sarà inoltre presente Nicola Pittaro, responsabile Marketing e Comunicazione delle Cantine Pitars, che darà un valore aggiunto agli assaggi dei piatti proposti guidando le degustazioni dei vini e gli abbinamenti.
In particolare, lo scopo del convegno è quello di promuovere i prodotti eno-gastronomici locali e della nostra regione sia attraverso relazioni di persone qualificate sia attraverso degustazioni di prodotti tipici del territorio, con un menu messo a punto assieme a vari operatori di settore.

Durante il Convegno, in sala Roveredo sarà inoltre possibile ammirare le fotografie della Mostra "I ritmi, i lavori, i frutti della terra" di Gianenrico Vendramin​,​ idealmente ​collegata al Convegno​.​

L'ingresso è libero a tutte le manifestazioni.