Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Invasati

Invasati_1028.JPG
Trieste
Civico Orto Botanico, via Marchesetti 2
10/05 e fino al 11/05

Secondo appuntamento domenica al Civico Orto Botanico di via Marchesetti 2, sul colle di San Luigi, dalle ore 10 alle 19, con l’atteso mercatino del giardinaggio e orticoltura intitolato “Invasati, tutti pazzi per i fiori. Evento che sarà anticipato il giorno precedente da un prologo didattico dedicato a mamme e bambini.

L’iniziativa, promossa dal Servizio Musei Scientifici del Comune di Trieste, è ideata per essere soprattutto un momento di incontro, confronto e scambio di esperienze e di materiali fra giardinieri non professionisti, appassionati e dilettanti. Per questo motivo la partecipazione come espositore è riservata esclusivamente a privati e associazioni Onlus, mentre il mercatino e le attività collaterali sono aperte a tutti. All’interno dell’Orto Botanico ogni partecipante potrà esporre e proporre in scambio o in vendita piante o parti di esse, talee, semi, bulbi, rizomi, terricci, vasi nonché libri di giardinaggio.

L’appuntamento si ripeterà la seconda domenica del mese di giugno e settembre, sempre accompagnato da eventi collaterali, che offriranno altrettante occasioni d’intrattenimento per il pubblico che vorrà partecipare alla manifestazione: nell’Orto Botanico avranno luogo, infatti, diversi eventi culturali, musica, teatro e attività naturalistiche.

 

Sabato 10 maggio:

Un fiore per te

In occasione della festa della mamma uno speciale appuntamento a cura di ADM (Associazione Didattica Museale) per imparare attraverso i sensi il fascino del mondo vegetale. Dedicato a famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni. Divertenti e semplici giochi coinvolgeranno i bimbi alla scoperta delle parti di un fiore e al termine della visita in orto realizzeremo insieme un originale pensiero per la mamma.

Domenica 11 maggio i “momenti” collaterali saranno: dalle 10 alle 12 Lo stagno: uno sguardo tra piante, insetti e anfibi (a cura di Costanza Uboni), dalle 11 alle 12, Letture al femminile del gruppo Le Voci (a cura dell’Associazione Luna e l’Altra), dalle 16 alle 17, per i bambini dai 3 agli 8 anni Letture a tutta natura (Servizio Biblioteche Civiche a cura dei volontari del progetto Nati per Leggere), alle ore 17, musica dal vivo (a cura degli allievi della Glasbena Matica di Trieste).

Dalle 10 alle 19, un interessantissimo SemeBaratto, dove si scambieranno semi particolari, locali e preziosi che chiunque potrà portare e barattare con altre varietà. Si potrà così mettere i vostri semi in un semplice foglio di carta ripiegato artigianalmente o seguire le istruzioni che ti verranno insegnate per il montaggio delle storiche bustine di Linneo e di altre fantasiose che utilizzano l’origami.

Anche questa volta non mancherà il flowercrossing! Cosa sono le piante flowercrossing? Sono piante offerte in dono al pubblico dai partecipanti d’INVASATI, dall’Orto Botanico o da appassionati giardinieri. Le trovate in varie parti dell'Orto Botanico e presso l’entrata a disposizione dei visitatori, si riconoscono perché hanno dei bigliettini colorati alle volte con le indicazioni del donatore, curatele, coltivatele, riproducetele e... donatele a persone che amano le piante!

L’iniziativa, organizzata come detto dal Comune di Trieste, è attuata in collaborazione con la Cooperativa agricola Monte San Pantaleone Onlus, l’Associazione Orticola del Friuli Venezia Giulia “Tra Fiori e Piante”, l’Associazione di volontariato culturale Cittaviva Onlus.

Al Civico Orto Botanico, di via Carlo de’ Marchesetti 2, si può arrivare con autobus diretti della linea 26/ oppure con i bus 6, 9 e 35 con fermata nella sottostante piazza Volontari Giuliani, salendo poi a piedi lungo l’ottocentesca Scala San Luigi e Campo San Luigi (o scendendo alla fermata successiva di via Margherita e salendo poi a piedi per Scala Margherita, via Pindemonte, Bosco Biasoletto).