Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

21^ edizione del premio Spirito di Vino

Cultura e Spettacolo
14 dicembre 2020

Un brindisi per scacciare la pandemia

 di Margherita Reguitti
Il Covid-19 non ferma il concorso internazionale che celebra le più graffianti e originali vignette satiriche sul tema del vino: ecco tutti i vincitori
CONDIVIDI
Tommaso Gianno, Salute
Cultura e Spettacolo
14 dicembre 2020 di 
Margherita Reguitti

Dalla satira un messaggio di speranza e salute. Lo firma Tommaso Gianno di San Benedetto del Tronto vincitore della sezione over 35 della ventunesima edizione del premio Spirito di Vino, concorso internazionale, indetto annualmente dal Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia, che celebra le più graffianti e originali vignette satiriche sul tema del vino.

La vignetta rappresenta una mascherina chirurgia, la nostra quotidianità, dalla quale spunta una mano che regge un bicchiere: inno alla salute.

Un augurio e una professionalità nel realizzare l’idea che ha convinto all’unanimità la giuria, parte delle quale era presente in streaming alle premiazioni. Hanno partecipato infatti alla diretta della consegna dei premi, coordinata da Elda Felluga, presidente del Movimento Turismo del Vino FVG e ideatrice del concorso, il vignettista Alfio Krancic, presidente, il filosofo Aldo Colonetti, l’attore Francesco Salvi.

La cerimonia on line, è stata un’ideale grande festa che per la prima volta ha unito, incuranti dei fusi orari, artisti dal Giappone all’Uzbekistan, dal Messico a Israele, dall’Iran alla Russia e Brasile e molti altri Paesi. Sono mancati gli abbracci e le strette di mano, ma la passione di tutti era tangibile sullo schermo.

Il tema della pandemia è stato declinato da tanti vignettisti. Nella categoria over 35 il secondo posto è stato del tedesco Sergiu Nicola con “Gioia di vino” seguito dall’ucraino Valery Doroschenko con “Cheers!”.

Nella sezione under 35, invece, ha trionfato il portoghese Bruno Albuquerque con “O futuro do vinho”, seguito dall’italiano Diego Paparelle con “Kundavini” e dall’uzbeco Muzaffar Yulchiboev con “Bacchus vs Corona”.

Purtroppo, il periodo difficile e complicato che stiamo vivendo non ci ha permesso di svolgere le premiazioni in modo tradizionale, invitando giuria e partecipanti nella nostra bella terra”, racconta la presidente Elda Felluga. “Tuttavia, è stato piacevole incontrare, anche se in maniera virtuale, così tante persone da ogni parte del mondo e poter condividere il nostro messaggio “di Vino” e augurarlo a tutti. Tante le opere arrivate che ci hanno stupito per la loro originalità e che ci hanno fatto sorridere e riflettere come vuole la migliore satira. Il mio ringraziamento alla giuria, ai partecipanti e ai finalisti, alle cantine associate e in particolare a PromoTurismoFVG e a CiviBank che da anni sostengono questo nostro importante progetto internazionale”.

Siamo molto felici di sostenere anche quest’anno Spirito di Vino e di constatare l’entusiasmo e il talento dei partecipanti anche in questo contesto difficile - dichiara Michela Del Piero, presidente CiviBank -. Il Movimento Turismo del Vino FVG non ha lasciato che la pandemia fermasse le sue iniziative per celebrare la cultura del vino, così forte e sentita in Friuli”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per cercare di far arrivare un pezzetto di FVG a tutti, quest'anno è stata scelta come copertina del calendario Spirito di Vino 2021 una grafica particolare. Partendo da un’illustrazione creata da Valerio Marini, nella quale il calice di vino è rappresentato come un grande albero che affonda le proprie radici in un fertile territorio, si è deciso di affiancarle l’architettura distintiva della sede CiviBank di Cividale del Friuli.

Le centinaia di vignette partecipanti sono state valutate da una giuria d’eccezione capitanata dal presidente in carica Alfio Krancic e dal presidente onorario Giorgio Forattini e composta da nomi illustri della satira, del giornalismo e della grafica: Emilio Giannelli e Valerio Marini, vignettisti, Gianluigi Colin, art and cover editor La Lettura Corriere della Sera, Franz Botré, direttore della rivista Spirito DiVino, Carlo Cambi, giornalista enogastronomico, Paolo Marchi, giornalista, Identità Golose, Aldo Colonetti, filosofo, Fede & Tinto, conduttori Decanter – RadioRai, Francesco Salvi, attore e dalla padrona di casa Elda Felluga.

Sponsor e partner tecnici del concorso sono stati la PromoTurimoFVG, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la CiviBank, la Dolomia e la Juliagraf. Tutti i premiati riceveranno una selezione delle migliori etichette delle cantine associate al Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia per un grande brindisi mondiale: Salute!

Commenti (0)