Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 5 dicembre al 6 gennaio

Turismo
02 dicembre 2020

Grado ritorna l'Isola dei Presepi

a cura della redazione
Decine di rappresentazioni della Natività allestite dal centro storico al porto. Coinvolti anche i comuni di Aquileia e Terzo
CONDIVIDI
37180
Presepe a Grado (ph. Massimo Callegari)
Turismo
02 dicembre 2020 della redazione

Anche per le festività natalizie 2020 Grado ripropone la tradizionale Rassegna dei presepi, che mette in mostra all’aperto, dal 5 dicembre al 6 gennaio, decine di creazioni.

A realizzarle, saranno non solo abili artigiani, ma anche semplici appassionati, che utilizzeranno i più diversi materiali per creare presepi di varie dimensioni, curiosi, curati e ben ambientati.

Disposti en plein air lungo il Porto Mandracchio (all’ingresso del centro storico, dove attraccano anche le barche dei pescatori), e negli angoli più caratteristici del castrum (il cuore storico della località), saranno visibili in un percorso itinerante fra calli e campielli.

I presepi avranno per lo più un carattere lagunare e marinaro. Il loro simbolo, anche quest’anno, sarà il monumentale Presepe galleggiante, allestito dai Portatori della Madonna di Barbana nello specchio del porto, e collocato su una zattera di 6 metri quadrati. È ambientato in una mota (isolotto tipico della laguna) all’interno di un casone (l’abitazione tradizionale dei pescatori.

Per tutto il mese di dicembre e fino al 6 gennaio, ci sarà la possibilità di parcheggiare gratuitamente per godersi con calma l’atmosfera natalizia dell’Isola dei Presepi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grado coinvolgerà nella rassegna anche i Comuni limitrofi di Aquileia e Terzo d’Aquileia, dove pure saranno esposti suggestivi presepi.

Commenti (0)
Comment