Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al via nuova modalità di comunicazione

Attualità
23 ottobre 2020

Tamponi negativi, l'avviso arriva al telefono

a cura della redazione
Entro una settimana in tutto il Friuli Venezia Giulia l'esito di non positività verrà segnalato via sms o chiamata automatica su telefono fisso
CONDIVIDI
36679
(ph. pixabay.com)
Attualità
23 ottobre 2020 della redazione

Per ottimizzare i processi di gestione degli screening per COVID e di comunicazione ai cittadini, è al via in Friuli Venezia Giulia il servizio di trasmissione degli esiti negativi dei tamponi tramite il sistema telefonico mobile o fisso.

È previsto che ogni giorno vengano inviati a tutte le persone con un esito negativo del tampone o un SMS, se è confermata la validità di un numero di telefono cellulare, o una chiamata automatica sul telefono fisso. In quest’ultimo caso, se non ci dovesse essere una risposta, sono previste fino a tre chiamate in orari diversi e in giornate diverse provenienti dal numero telefonico 040 0647840.

Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana ed è stato realizzato su richiesta delle Aziende sanitarie, con il mandato della Regione e il coordinamento dell’Azienda Regionale di Coordinamento per la Salute (ARCS) e con l’attività tecnica di INSIEL e di Televita.

La prima ad attivare il servizio di comunicazione telefonica automatica è l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale: da oggi inizia la fase di test del sistema con la spedizione dei messaggi ai cittadini che hanno effettuato il tampone presso le sedi del Dipartimento di Prevenzione di Udine e che sono risultati negativi.

Oltre alla comunicazione telefonica, i referti sono disponibili nel fascicolo sanitario elettronico all’interno della piattaforma ‘SESAMO’ e sono visibili anche ai Medici di Medicina Generale (MMG) e ai Pediatri di Libera Scelta, se autorizzati alla visione da parte di ogni assistito.

Entro una settimana il servizio di comunicazione telefonica sarà attivato da tutte le Aziende sanitarie della Regione.

Commenti (0)
Comment