Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dalla ricerca del Censis

Attualità
21 luglio 2020

Gorizia, corso di laurea in Architettura secondo in Italia

a cura della redazione
Nuovo riconoscimento di prestigio per il percorso con sede in via Alviano
CONDIVIDI
35077
(ph. Comune di Gorizia)
Attualità
21 luglio 2020 della redazione

La laurea magistrale a ciclo unico in Architettura proposta a Gorizia dall’Università di Trieste è al top in Italia nel proprio segmento. Lo certifica l’annuale studio del Censis sugli atenei statali italiani.

Il corso di laurea con sede in via Alviano si è classificato per il secondo anno consecutivo al secondo posto nella graduatoria stilata dall’istituto di ricerca socioeconomica, con un punteggio di 102,5, alle spalle della sola facoltà di Ferrara. Il cdl goriziano precede in classifica Pavia, il Politecnico di Milano, i corsi dell’università della Campania, di Padova e di Tor Vergata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“È un risultato eccellente che inorgoglisce la nostra città, che ospita con fierezza il corso di laurea in Architettura, fortemente voluto dal compianto sindaco Ettore Romoli - commenta l’assessore comunale all’Università, Chiara Gatta -. La tenuta delle iscrizioni, a fronte di un calo generalizzato in corsi di laurea omologhi, conferma la validità degli insegnamenti e le prospettive che il cdl goriziano è in grado di offrire”. L’esponente della giunta spiega che “da parte dell’amministrazione e dei portatori d’interesse che a breve si siederanno attorno al costituendo Tavolo permanente sull’Università c’è la ferma volontà di confermare gli investimenti per mantenere elevata la qualità della proposta formativa, potenziando le iniziative di interscambio sociale con il tessuto cittadino”.

“Un grande esempio di tale collaborazione – conclude l’assessore – è dato dal laboratorio di rigenerazione urbana RRR Lab, che nell’ambito del corso di laurea in Architettura ha permesso agli studenti partecipanti di realizzare progetti per la riqualificazione di sette aree cittadine, in stretta sinergia con gli uffici comunali del Settore tecnico. Piani e idee che sono già state presentate ai portatori di interesse e che costituiscono la base di partenza qualificata per futuri investimenti”.

Commenti (0)
Comment