Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Seconda giornata della serie C

Sport
21 luglio 2020

Baseball, Junior Alpina a valanga

di Livio Nonis
Ampia vittoria per i triestini contro Porcia. A San Lorenzo i Bears hanno la meglio su Staranzano dopo un match combattuto e spettacolare
CONDIVIDI
35066
Junior Alpina - Astros (ph. Catalin)
Sport
21 luglio 2020 di Livio Nonis Image

L'Iscopy Junior Alpina si impone senza problemi sugli Astros di Porcia, sul nuovo e rinnovato campo di casa di Prosecco nella prima partita del campionato nazionale di serie C. Più equilibrata la partita tra i Bears e i Ducks che ha divertito il pubblico presente. Si preannuncia un campionato molto equilibrato

ISCOPY JUNIOR ALPINA - ASTROS DI PORCIA 26-2

Dura solo 6 riprese e mezza la prima partita ufficiale della Junior Alpina che dopo un avvio guardingo travolge gli Astros di Porcia. Nonostante il risultato altisonante si sono viste belle giocate sia in difesa che in attacco da parte di ambedue le formazioni in gara e gli Astros hanno pagato il calo del lanciatore partente che nelle prime due riprese era riuscito a tenere a bada i battitori triestini, in vantaggio di un solo punto. Dalla terza ripresa invece la squadra giuliana dilaga in attacco e chiude la ripresa incassando 4 punti che sarebbero raddoppiati in quella successiva, seguiti da altri 5 punti nel V inning e da altri 8 nella sesta e ultima ripresa di attacco dei triestini che totalizzano la bellezza di 25 battute valide realizzate in primis da Mattia Palmieri con 5 battute valide (tra cui un triplo) su 6 turni alla battuta, da Luca Ainger con 4 valide su 5 turni (con un triplo e 2 doppi), da Alberto Ugrin anche lui con 4 valide (tra cui un triplo) su 5 turni e quindi da Lezniak con 3 valide su 3 turni e Lucian con 3 valide su 4 turni. Ottima infine la prestazione dei lanciatori: Riccardo Papazzoni partente (5 valide concesse, 4 K e 0 basi ball) che avrebbe lasciato a zero gli avversari se alla quinta ripresa la difesa non avesse commesso di seguito, con già 2 out, 2 dei 3 errori totali della partita e Marco Greco rilievo dalla sesta ripresa senza concedere alcuna battuta valida agli avversari ed eliminando per strikeout 5 dei 9 battitori affrontati.

SAN LORENZO BEARS - STARANZANO DUCKS 12-8

Prima vittoria per la compagine isontina nella seconda partita del campionato; avversario una giovanissima e ben sortita squadra, quella dei Ducks di Staranzano.

I Ducks sono determinati fin da subito e con il primo uomo del line up, Caiffa arriva in terza base grazie a un triplo sull’esterno destro, segnano il primo punto grazie alla successiva battuta valida di Puzzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nelle successive riprese i Ducks continuano a segnare in modo costante spinti dalle valide di Zambon (ottima anche la sua prestazione sul monte) e Anzanel. Gli inning proseguono e i Bears faticano a entrare in partita, Krasevic sul monte riesce a tenere a bada le mazze dei padroni di casa facendo segnare tre zeri sul tabellone fino al terzo inning, quando nella parte bassa del 4° e sul parziale di 5-0 per i Ducks, gli isontini mettono a segno 4 punti grazie alle valide di Michelani, Iellini e Ocera (con un doppio) e a una difesa ospite che commette qualche errore di troppo.

Al quinto inning Staranzano schiera sul monte Bradaschia e gli orsi grazie all'inerzia dell’inning appena terminato infilano 7 punti con una sola valida del solito Ocera che a basi piene piazza un doppio sull’esterno sinistro. I Ducks faticano a riprendere il ritmo delle prime battute, a nulla valgono gli sforzi della giovanissima compagine staranzanese che nei successivi inning tiene a bada i più esperti Bears di San Lorenzo Isontino grazie a una splendida performance sul piatto di Zambon e di Bruno che concedono un solo punto. Le mazze dei Ducks portano a casa ulteriori 4 punti chiudendo la combattutissima partita a testa alta.

Per i Bears da segnalare sul monte il rilievo Iellini, che chiude il suo frame con 3 valide subite e 8 strike out.

Commenti (0)
Comment