Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Per affrontare l'emergenza Covid-19

Attualità
17 giugno 2020

Dal Prosciutto di San Daniele solidarietà verso il territorio

a cura della redazione
Il Consorzio ha effettuato donazioni per sostenere l'attività di ospedali, scuole e famiglie
CONDIVIDI
34513
La donazione all'ospedale di San Daniele del Friuli
Attualità
17 giugno 2020 della redazione

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ha avviato numerose iniziative a sostegno del territorio nella delicata fase post Covid-19. L’obiettivo del comparto è di assistere e sostenere gli ospedali, le istituzioni locali e le famiglie colpite dall’emergenza sanitaria.

Tra i progetti avviati, il Consorzio ha deciso di donare alcuni dispositivi medici agli ospedali di San Daniele del Friuli e di Udine. Lo scorso 4 giugno, presso l’ospedale di San Daniele del Friuli, è stato presentato lo strumento donato al reparto di pronto soccorso. Si tratta di un ecografo che sarà utilizzato a supporto della diagnostica preliminare.

Questo strumento consentirà di approfondire in maniera rapida eventuali rispondenze al Covid-19 e trattare il paziente seguendo l’iter medico stabilito. Una risorsa utile per l’ospedale da poter impiegare nella fase 2, ma anche per arricchire la competenza diagnostica della struttura così da affrontare tutte le emergenze sanitarie.

Oltre alla consegna dello strumento per l’ospedale di San Daniele, sono stati donati al reparto di Terapia Intensiva dell’azienda Santa Maria della Misericordia di Udine due speciali dispositivi a supporto alle attività del personale medico. Questi strumenti sono stati utili all’assistenza dei pazienti ricoverati nei reparti Covid.

Le iniziative solidali messe in atto dal Consorzio del Prosciutto di San Daniele non riguardano solamente l’ambito medico, ma anche quello educativo. In considerazione della chiusura delle scuole, il locale comparto scolastico ha ravvisato sin da subito la necessità di fornire idonei strumenti per rendere possibile la didattica a distanza. Il Consorzio ha compartecipato all’acquisto di venti tablet da fornire in comodato agli studenti dell’istituto comprensivo di San Daniele del Friuli, sprovvisti di idonea strumentazione.

Infine, a sostegno delle famiglie particolarmente colpite dalla crisi legata al Covid-19, il Consorzio ha donato duemila vaschette di Prosciutto di San Daniele DOP. Una parte del prodotto è stata donata alle famiglie assegnatarie dei buoni spesa comunali, mentre la restante parte è stata distribuita alle famiglie indigenti attraverso il canale delle associazioni onlus locali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Il comparto – afferma il presidente del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Giuseppe Villani – è molto orgoglioso di aver partecipato al supporto del territorio, sia con le donazioni agli ospedali locali sia con il supporto alle famiglie e alla didattica testimoniando, anche in questo frangente,

l’autentica e tangibile vicinanza dei produttori di San Daniele al territorio. Il Consorzio è completamente inserito in questo territorio e con la produzione del San Daniele esercita una funzione economica importante per l’intera regione. Siamo orgogliosi di aiutare il servizio sanitario e i cittadini in uno dei momenti più difficili”.

Commenti (0)
Comment