Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Partita ieri da Trieste

Sport
28 gennaio 2020

Torch Run, tappa a Monfalcone e Ronchi

di redazione (fonte Special Olympics)
Prosegue il viaggio della fiaccola simbolo dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics in programma a Sappada
CONDIVIDI
32501
Il gruppo della Torch Run a Ronchi dei Legionari
Sport
28 gennaio 2020 di redazione (fonte Special Olympics)

Il “Torch Run” dei XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics Sappada 2020, partito ieri da Trieste, ha fatto tappa a Monfalcone e Ronchi dei Legionari. Questa mattina alle ore 9, una delegazione del TEAM FVG che parteciperà ai Giochi ha raggiunto la città dei cantieri, esattamente in piazza della Repubblica dove è stata accolta dalle autorità cittadine, dai rappresentanti del Comitato organizzatore e dagli studenti delle scuole Duca D'Aosta, Cuzzi, Randaccio e Giacich.

“Saranno circa 4 mila - ha affermato Adriano Nordio Orsi, presidente dello SCI CLUB DUE - gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado coinvolti. Gli eventi Special Olympics, come i Giochi Nazionali Invernali, rappresentano un'opportunità per gli atleti di potersi esprimere, di mettersi alla prova, di acquisire nuove consapevolezze, nello sport quanto nella vita. Allo stesso tempo rappresentano una risorsa per il territorio che li ospita, favorendo, attraverso la conoscenza, il superamento di fenomeni, ancora diffusi, quali emarginazione, indifferenza e bullismo”. 

A rappresentare il mondo dello sport è intervenuta Chiara Calligaris, ex olimpica della vela che ha portato i saluti del presidente regionale del CONI, Giorgio Brandolin: “Ho avuto il piacere e l'onore di poter praticare la vela anche con ragazze e ragazzi colpiti da disabilità ed ho visto nei loro occhi la gioia e voglia di vivere. Una lezione di vita che mi ha arricchito ed un'esperienza che ripeterò sicuramente”. In chiusura Simone Benvi ha letto il giuramento.

Il “Viaggio della Torcia” ha continuato il suo percorso, raggiungendo in tarda mattinata Ronchi dei Legionari dove, in piazza dell'Unità, il sindaco Livio Vecchiet e i ragazzi della scuola media Leonardo Da Vinci hanno applaudito l'arrivo del TEAM FVG con la torcia. Al termine si sono uniti intorno a Valentino Coiancic che ha pronunciato il giuramento.

Domani la Fiaccola, simbolo olimpico per eccellenza, arriverà a Gradisca d'Isonzo e poi Gorizia/Nova Gorica sempre accompagnata dai rappresentanti del Corpo dei Vigili del Fuoco e dai volontari del TEAM FVG e dello SCI CLUB DUE di Monfalcone/Ronchi dei Legionari.

Commenti (0)
Comment