Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Fondo di 10 mila euro

Attualità
23 luglio 2019

Grado, contributi per la pratica sportiva dei giovani

di redazione (fonte Comune di Grado)
Confermati per il secondo anno e ampliati anche per attività culturali ed educative. Destinatari i figli di famiglie a basso reddito
CONDIVIDI
30520
(ph. pixabay.com)
Attualità
23 luglio 2019 di redazione (fonte Comune di Grado)

L’amministrazione di Grado conferma anche quest’anno un fondo di 10 mila euro a sostegno delle attività extrascolastiche dei giovani con famiglie a basso reddito. Il progetto è rivolto alle famiglie che possiedono un ISEE pari o uguale a 12 mila euro e residenti a Grado da almeno un anno con figli dai 6 ai 17 anni e si prefigge di sostenere l’attività sportiva, culturale e di sostegno allo studio dei ragazzi.

L’iniziativa è sostenuta dal vicesindaco e assessore allo Sport, Matteo Polo, che prosegue il progetto già partito in via sperimentale nel 2018 per volontà del consigliere Damiano Marchesan, e da Greta Reverdito, delegata alle politiche giovanili.

Un sostegno alle famiglie a basso reddito – sottolinea Polo – attivato già l'anno scorso per fare in modo che i nostri ragazzi abbiano uguali possibilità di praticare sport e che ora abbiamo voluto estendere anche alle attività culturali e di sostegno allo studio extra-scolastico. Sostenere i giovani è il miglior investimento nel futuro della nostra comunità”.

I ragazzi residenti a Grado nella fascia d’età 6-17 anni sono 242. Visto il carattere educativo e socializzante della pratica motoria, della cultura musicale e dei laboratori teatrali, l’amministrazione propone di sostenere i bambini e ragazzi che desiderano praticare queste attività, specialmente quelli appartenenti a nuclei familiari con difficoltà economiche. Questo con lo scopo di aiutare le famiglie che vivono una situazione di disagio e che non rinunciano ad offrire ai figli l’opportunità di fare sport, movimento, musica, teatro, laboratori creativi e di sostegno allo studio, avendone compreso il valore educativo.

I contributi saranno assegnati sino all’esaurimento delle risorse disponibili tenendo conto di una graduatoria formulata in base al valore dell’attestazione ISEE. Il contributo per ogni singolo ragazzo è pari al 50% del costo sostenuto per l’iscrizione e partecipazione a corsi svolti nell’anno sportivo 2018/2019 fino ad un importo massimo di 150 euro a ragazzo e di 400 euro a nucleo familiare.

Il contributo può essere richiesto per uno o più discipline entro il 30 settembre 2019.  

Per informazioni: https://www.comunegrado.it/119-news/1722-contributi-per-attivit%C3%A0-motorie,-culturali,-educative,-laboratoriali-per-i-minori

Commenti (0)
Comment